Kanye West, certamente, non sta attraversando un periodo facile. Il rapper americano, infatti, solo ieri, aveva annunciato l'annullamento del suo tour, intitolato "Saint Pablo", senza una spiegazione chiara. E le brutte notizie per il rapper afroamericano, marito della miliardaria, modella e attrice Kim Kardashian, non sono finite qua, perchè è di qualche ora fa l'annuncio che Kanye è stato ricoverato in ospedale a Los Angeles.

Kanye West è stressato ed esaurito per mancanza di sonno

La notizia, secondo cui Kanye West è ricoverato all'Ucla Medical Center per un esaurimento nervoso, è stata diffusa dal New York Times e da NBC News. I dettagli arrivano da un portavoce dei vigili del fuoco di Los Angeles, che ha spiegato che, durante la notte, dopo una segnalazione da parte dei vicini, un'ambulanza è arrivata nell'abitazione del cantante.

West, quindi, è stato portato all'Ucla Medical Center, allo scopo di proteggerlo da eventuali attacchi e crisi nervose, di cui era già stato vittima. Un momento molto buio, dunque, per il rapper ma, secondo i fan che hanno assistito alle ultime tappe del suo tour, le avvisaglie di un crollo nervoso c'erano già state.

Kanye West attacca Beyoncè e difende Donald Trump

Durante ll suo concerto a Sacramento Kanye West, infatti, ha attaccato pesantemente Beyoncè, accusato di aver manipolato ed influenzato l'assegnazione degli MTV VMA.

Beyoncè, secondo West, avrebbe detto che non si sarebbe esibita durante l'evento musicale, qualora non le fosse stato dato il premio per "il video dell'anno", conteso anche da Kanye e Drake. Un'accusa molto pesante. E, poi, per i suoi fan almeno, il rapper ha fatto peggio durante il concerto a San Josè, quando ha detto di sostenere il nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, scatenando le ire dei suoi ammiratori presenti al concerto, che lo hanno sonoramente fischiato.

Kanye West, però, non si è lasciato affatto intimorire dagli insulti del pubblico e ha annunciato di volersi candidare alla Casa Bianca per le prossime elezioni presidenziali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto