Come ogni anno con l'arrivo delle feste natalizie, si cominciano a preparare i vari presepi viventi, la Sicilia è tra le migliori in questa antica tradizione.

Il Presepe di Castanea delle Furie (ME)

Il Presepe Vivente di Castanea delle Furie, in provincia di Messina è arrivato alla sua XXVII edizione con il nome di Natale Con Gioia a Castanea, organizzato dall'Associazione Giovanna D'Arco; è uno dei più caratteristici e suggestivi presepi viventi di tutta la regione, ogni anno riceve migliaia di visite da ogni parte. Si terrà nell'antichissimo Casale "Villa Arrigo" dal 25 al 29 Dicembre, il 30 dicembre, e ancora dal primo all'otto di Gennaio, con apertura dalle 17,30 alle 19,30.

Le scene del presepe sono talmente reali e ben studiate da sembrare come se il tempo all'interno del casale si sia fermato. Ad ogni angolo un personaggio, una scena ricreata cattura il vostro sguardo, con veri artigiani a fare il proprio lavoro, musica e danze odalische, fino ad arrivare alla rappresentazione della Sacra famiglia.

Il Presepe di Custonaci (TP)

Anche Custonaci in provincia di Trapani, si tinge di colori di festa per il natale con concerti, mostre, gastronomia e il tipico Presepe Vivente nella Grotta di Scurati (Mangiapane), che si terrà il 25 e il 26 dicembre, e dal 5 all'8 gennaio, arrivato addirittura alla 35° edizione. Caratterizzato dalla presenza di numerosi artigiani provenienti da tutta la Sicilia.

La Grotta è un luogo davvero suggestivo, veniva utilizzata dai pastori per la lavorazione della ricotta, abbandonata è poi divenuta un vero e proprio museo permanente.

I presepi di Acireale

Altro fiore all'occhiello per il turismo invernale siciliano è "L'itinerario dei Presepi" ad Acireale (CT). Il più famoso tra questi è lo storico presepio settecentesco ("a rutta" come viene chiamata dagli acesi) della Chiesa parrocchiale Santa Maria della Neve con i suoi 34 personaggi realizzati con volti di cera ed arti lignei a grandezza naturale.

L'itinerario continua con "La stella di Betlemme" a cura dell’Associazione Culturale “Gruppo Liberi Artisti” al Convento di San Rocco, con esposizione di statuette dipinte a mano. E ancora il Presepe del'oratorio di San Filippo Neri con statue in ceramica di Caltagirone e il Monumentale Presepe Napoletano all'interno della basilica di S.

Sebastiano. Potete trovare tutte le informazioni, l'itinerario e orari sulla pagina facebook dei Presepi D'arte Acireale.

Il Presepe Vivente di Cosentini

Un giovane ma non meno caratteristico e conosciuto presepe vivente si svolge al'interno del suggestivo e naturalistico Parco Oasi di Cosentini, in provincia di Catania. Arrivato alla sua VI edizione, è organizzato dalla Parrocchia Maria SS. Del Rosario di Cosentini nel comune di Santa Venerina. Il Presepe Vivente di Cosentini vede l'impegno di tutta la comunità parrocchiale, ognuno da il suo contributo per allestire le capanne, il mulino ad acqua, ed una zona adibita a fattoria ricca di diverse specie di animali e prendere parte in maniera attiva alla realizzazione delle scene.

Alcuni personaggi daranno vita ad antichi mestieri, come "u riccutaru", il fruttivendolo, il fabbro e il canestraio.

Lungo il percorso sarà possibile assaggiare alcuni prodotti e godersi la passeggiata con la musica natalizia siciliana suonata dallo "ciaramiddaru", fino all'arrivo alla rappresentazione della Sacra famiglia, che ogni anno vede protagoniste diverse coppie del paese con gli ultimi bimbi nati. Sarà possibile visitare il presepe nei giorni 26 dicembre 2016, il 6 Gennaio 2017 dalle ore 16.00 alle ore 21.00 e l'8 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 16.00 L'antica tradizione dei presepi inoltre quest'anno è stata ricordata con un film di Luca Miniero al cinema in questi giorni. Stiamo parlando di "Non c'è più religione", che sta avendo un grande successo, segno che gli italiani restano sempre attaccati e orgogliosi delle loro tradizioni.

Segui la nostra pagina Facebook!