Dopo un'infinita serie di ipotesi relative al ritorno sulle scene, i Daft Punk, duo di musica elettronica tra i più celebri e acclamati dell'ultimo ventennio, torneranno finalmente ad esibirsi dal vivo. Stavolta è tutto vero, e andrà in onda la notte del 12 febbraio sul canale statunitense CBS.

Un ritorno attesissimo

La notizia è di qualche ora fa, con l'ufficializzazione di parte del cast che farà parte degli "Oscar della Musica", allo Staples Center di Los Angeles, il 12 Febbraio (tra le nomination, a sorpresa, anche Laura Pausini). Tra gli altri Adele, Bruno Mars, Metallica, Alicia Keys e John Legend sono solo alcuni dei nomi che presenzieranno, mentre i due francesi, nella celebre veste robotica in tuta e casco, saliranno sul palco insieme al canadese The Weeknd (già triplo platino un paio d'anni fa anche in Italia), con cui hanno collaborato per la sua ultima hit, I Feel It Coming e, precedentemente, per Starboy.

Daft Punk e Grammys, una certezza dell'industria musicale

Si tratta di un ritorno su un palco molto familiare ai Daft Punk, quello dei Grammys, una cornice prestigiosa che li ha visti trionfare ben 6 volte e ricevere un ammontare totale di 12 nomination. La loro ultima apparizione risaliva all'uscita dell'album Random Access Memories, che si guadagnò nel 2014 la vittoria per le categorie Album dell'Anno e Miglior Album di Musica Elettronica, oltre che Miglior Canzone e Miglior Collaborazione per la famosissima Get Lucky, con Nile Rodgers e Pharrell Williams.

Le voci sul nuovo tour, Alive 2017

La vera speranza insita in ogni fan ed appassionato del genere è adesso che un loro ritorno in pianta stabile si concretizzi realmente, dopo qualche anno di pausa dalle esibizioni in giro per il mondo.

I migliori video del giorno

Da mesi sono infatti circolate insistenti le voci secondo cui un tour sia già pronto, tanto da avere già un nome, Alive 2017. Il ping pong mediatico non ha però ancora trovato riscontro e il duo non ha rilasciato alcuna dichiarazione a riguardo: né per smentire, né per assecondare i rumors. Se ci sarà veramente modo di chiarire come andranno davvero gli eventi, quale miglior occasione se non quella della prestigiosa cerimonia di Los Angeles?