Lana Del Rey è tornata.

A un anno e mezzo di distanza dall'uscita di Honeymoon, quarto album della cantautrice americana, il 18 febbraio è stato rilasciato su tutti i principali store musicali "Love", singolo apripista del nuovo progetto discografico dell'artista di Summertime Sadness e Once Upon A Dream.

Il brano, prodotto anche da Benny Blanco - autore di numerosi successi radiofonici, in primo luogo dell'ultima fatica in studio di Ed Sheeran -, Rick Nowels ed Emile Haynie, era già trapelato in rete per opera di un hacker a poche ore dalla curiosa e scenografica campagna promozionale con cui l'artista ha reso noto il suo ritorno sulle scene musicali: infatti numerosi manifesti pubblicitari, raffiguranti la copertina del singolo (inizialmente presentato come "Young and In Love"), hanno tappezzato le strade di Los Angeles il 17 febbraio scorso, suscitando l'attenzione dei media americani e la sorpresa dei fan di tutto il mondo.

Sembra che la cantante newyorkese abbia voluto recuperato le sonorità che l'hanno resa famosa in passato, ammorbidendo i toni cupi ed enfatici dei singoli dell'era precedente e lasciando spazio ad un arioso romantico i cui ritmi, lenti ma ben armonizzati con la voce sensuale della donna, paiono scandire i frame di un classico di Hollywood: è l'amore, vissuto come pura energia primordiale e vitale, che caratterizza il brano sin dal titolo e consente a chiunque ne rimanga coinvolto di rimanere giovane, spensierato e di affrontare il futuro con serenità.

Nonostante il nome e la data di uscita del nuovo album siano ancora ignoti, Lana Del Rey ha già confermato per il prossimo luglio la sua presenza al primo Lollapalooza parigino, mentre per agosto ha in programma diverse esibizioni al Way Out West di Gothenburg e al Flow Festival di Helsinki: che il nuovo disco possa uscire in concomitanza dell'estate? Nel frattempo "Love" ha già raggiunto la cima della Billboard + Twitter Trending 140, scavalcando in classifica tutti gli altri debutti settimanali.

I migliori video del giorno