2

Il grande Re del jazz e del Rhythm 'n' Blues è morto, si è spento infatti oggi, dopo una lunga malattia, un grande protagonista della musica americana di genere. Alwyn Lopez detto "Al" Jarreau era un grandissimo baritono naturale, e indiscusso interprete anche in stile pop e R&B americano, particolarmente abile a saltare le ottave con la sua timbrica unica e ad esplorare tutte le sue possibilità vocali. Figlio di un pastore e di una musicista, Al Jarreau nasce e cresce in un ambiente che asseconda la sua naturale inclinazione artistica. Dopo un regolare percorso di studi che lo porterà a laurearsi in psicologia, comincia le sue prime esperienze come musicista professionista e a pubblicare i suoi primi dischi dalla fine degli anni '60; ma è negli anni '80 che il fenomeno esplode a livello mondiale e lo fa partecipare anche al mega concerto USA for Africa del 1985 cantando We are the World appena prima del turno di Bruce Springsteen.

Nel 1987 inciderà la famosissima sigla di testa della fortunata serie tv Moonlighting Agenzia Blue Moon con Cybill Shepherd e Bruce Willis. Nel corso della sua carriera ha avuto moltissime nominations per diversi premi e ha vinto ben 6 premi Awards in 3 diverse categorie: Jazz, Pop e R&B. In Italia ha collaborato, tra gli altri, con Checco Zalone nel 2011, nel 2012 con i Matia Bazar per una serata del Festival di Sanremo e anche nel 2013, con Mario Biondi che lo considera il suo mentore.

The Vocalist riusciva a raggiungere vette inaspettate, a utilizzare la sua voce esattamente come un musicista jazz usa il suo strumento; ci lascia canzoni insuperabili come Mornin' e After All assolutamente da riascoltare. Negli ultimi tempi si era ritirato dalle scene per motivi di salute, una serie di circostanze sfortunate; piccoli incidenti e acciacchi dovuti all'età che però cominciano a minare il suo respiro e fargli ammettere che forse dovrà esplorare ancora un altro modo di cantare, fino a 4 giorni fa, quando viene ricoverato per un grave esaurimento che in qualche modo lo porterà alla fine dei suoi giorni, stamattina alle prime luci dell'alba.

I migliori video del giorno