Si chiama Luca Bussoletti e il suo nome sta diventando molto popolare. La sua canzone intitolata 'Selvaggia Lucarelli', infatti, sta letteralmente spopolando su Youtube ed è già un tormentone. [VIDEO]Si tratta di numeri da record visto che il singolo che anticipa il suo nuovo album ha già raggiunto il milione di visualizzazioni. E dire che Luca Bussoletti non è un personaggio nuovo del mondo della musica visto che la sua prima 'apparizione' risale addirittura a tredici anni fa: questo brano, tra l'altro, è stato inserito nella colonna sonora del film di Francesco Cordio 'L'altra faccia della medaglia', film che venne trasmesso da Raisport durante le Olimpiadi di Rio De Janeiro.

Luca Bussoletti, record su Youtube con 'Selvaggia Lucarelli'

Il cantautore romano ha fatto centro con questa canzone 'dedicata' ad una delle blogger più influenti e, nel testo della canzone, si fa esplicito riferimento a come la comunicazione social possa avere un peso non indifferente. Il successo del brano su Youtube è stato bissato da quello fatto registrare su Spotify dato che 'Selvaggia Lucarelli' è riuscito a superare i centomila streaming.

Il video della canzone, pubblicato lo scorso 20 gennaio, inizia con una famosa frase pronunciata da Stefano Benni ovvero: 'La comunicazione perfetta esiste. Ed è un litigio'.

'Selvaggia Lucarelli', il brano spopola anche su Spotify

'A che ti serve un nome se non a spingerlo?' canta Bussoletti nelle prime strofe 'Blog satirici che parlano di bigodini, Troppo liberi colpiscono anche i bambini'.

I migliori video del giorno

Il ritornello, piuttosto accattivante, ripete 'No, no, no, no, no, no, no, non ce l'ho con Selvaggia Lucarelli, semplicemente credo che siamo più belli ma preferisco ancora i fiori ai coltelli'.

'Dimmi quanti follower hai, e ti dirò chi sei' il chiaro riferimento all'importanza assunta dai social network e dalla rilevanza dei follower. 'Dimmi se ti servono e te ne vendo un po’, Dimmi in quanti cliccano like per tutto quello che fai, Dimmi se ti insultano o te li manderò' quasi come se si trattasse un gioco di scambio. Di certo, con 'Selvaggia Lucarelli' Luca Bussoletti ha fatto centro.