5

Alessia Ciccone, artista, autrice, sassofonista, cantante e operatrice del benessere musicale, propone una fusion-metropolitana che trae diretta ispirazione da diversi generi musicali [VIDEO], personalizzati dalle tante esperienze dal vivo. Alessia e Claudio Ciccone Bros. hanno vissuto dodici anni a Londra (dal 2000-al 2012) lavorando come musicisti e Dj.

Si sono esibiti in diversi contesti, tra i quali pub, club, private party e rave, dove hanno sviluppato una creatività musicale, un proprio stile fatto di sonorità rivisitate in chiave moderna, fino al loro rientro in Italia. L'eco di queste nuove sonorità definite "Elettro-Pop", subito si è percepita.

Infatti nel 2014 il primo inedito, "I Racconti di Ale", registrato a Londra, è stato inserito nella compilation "Cafè Do Friariell" Volume 2.

Attraverso una play-list molto personalizzata, che riproponeva i successi della canzone napoletana, Gianni Simioli - noto speaker radiofonico e talent scout - ha rappresentato il meglio del "suono campano" di ieri e di oggi. La compilation è diventata poi Top Album in iTunes il 13 febbraio 2014.

Il gusto e il sapore di quella nuova percezione musicale è stata subito abbracciata dal "Buddha Bar" di Radio Monte Carlo nella veste di Papa Dj, e dall'intramontabile Steve Norman, storico sassofonista degli Spandau Ballet .

Che il grande pubblico fosse pronto a recepire questa nuova ondata musicale, soprattutto in Italia, lo si percepiva, poiché la tendenza e lo stile erano già nell'aria.

Infatti nel 2016 il nuovo inedito di Alessia Ciccone, "Il Tango Dell'amore", è entrato nella classifica Top 100 house new releases in "Beatport", sito specializzato in musica eletttronica e Dj, raggiungendo la ventiseiesima posizione e restandoci per un mese.

Assorbito e sperimentato durante gli anni londinesi, il nuovo sound elettro-pop non ha impiegato molto tempo a diffondersi qui da noi. Nei successivi anni, nel mercato musicale italiano si è ricreato un effetto propositivo, che ha trovato il suo culmine proprio nel documentario "Soul Boys of the Western World", con la reunion degli Spandau Ballet e il loro frammentario ricordo del periodo "New Romantic".

Breve storia degli Spandau Ballet

All'inizio degli anni Ottanta, gli Spandau Ballet suonavano al "Blitz" di Londra una musica diversa, sonorità electro-pop delle origini, con brani ancora oggi freschi e godibilissimi come "Reformation", "Mandolin", "Confused" e "The Freeze". Una parentesi a suon di danza che ha avuto il suo culmine nella celebre "To cut a long story short", da molti considerata il capolavoro del "periodo Blitz" degli Spands. Il suddetto documentario del 2015 ha generato una notevole nostalgia sia nel pubblico che nell'industria musicale italiana, tanto che nel 2017 il brano di Francesco Gabbani, "Occidentali's Karma", un elettro-pop in stile italiano, ha vinto il Festival di Sanremo.

Alessia Ciccone il 17 marzo 2018 sarà opening act di Steve Norman (Spandau Ballet) & Dj Claudio Ciccone Bros. Il suo elettro-pop ha accompagnato il Pop Up Tour of Italy sin dalle origini nelle città di Roma, Padova, Firenze, Cattolica e Milano.