E' ufficiale, la serie tv di culto I Soprano tornerà con un film prequel, annunciato dal creatore della serie, lo sceneggiatore David Chase. I Soprano è una serie tv che ha cambiato la televisione con il suo approccio a protagonisti moralmente ambigui e l'elemento violenza come parte imprescindibile della narrazione. Possiamo senz'altro affermare che senza I Soprano acclamate serie tv come Breaking Bad, The Walking Dead e Il trono di spade [VIDEO] non avrebbero potuto approdare sul piccolo schermo in tutta la loro brutale schiettezza.

Una serie tv da record

I Soprano debutta su HBO alla fine degli anni '90 e nel corso di sei stagioni, dal 1999 al 2007: la serie colleziona 82 diversi riconoscimenti su 211 nomination tra cui 5 Golden Globe e 21 Emmy (su 111 nomination), numeri che ne fanno ad oggi la serie tv più premiata di sempre.

Oltre ad un nutrito cast di "bravi ragazzi" con caratteristi molto amati provenienti dal grande schermo, I Soprano utilizza due punti di riferimento imprescindibili per il genere, Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese e naturalmente Il Padrino [VIDEO] di Francis Ford Coppola. Alla stregua del classico di Coppola, I Soprano sarà oggetto di polemiche per l'immagine veicolata degli italomericani, ritratti come criminali rozzi e brutali, e l'essere un potenziale cattivo esempio per i giovani presentando personaggi pericolosamente ambigui, critiche che trascendono la qualità della serie, e che recentemente hanno anche coinvolto la serie tv Gomorra.

Non si può parlare de I Soprano senza citare il suo protagonista indiscusso, il Tony Soprano di James Gandolfini: l'attore è scomparso nel 2013 dopo aver interpretato oltre 40 film tra cui Il castello, Allarme Rosso, Romance e Cigarettes e Zero Dark Thirty.

La morte di Gandolfini e la riluttanza di David Chase a tornare al mondo malavitoso da lui stesso creato sembravano aver messo definitivamente la parole fine ad ogni potenziale proseguo della serie, ma ora sembra ci siano i presupposti per rimettere mano al materiale originale con un approccio "collaterale", che si discosta dalla mania da "revival" che affligge le attuali produzioni televisive americane, puntando con decisione ad una narrazione cinematografica che potrebbe rivelarsi un formato particolarmente adatto ad un racconto di origine.

The Many Saints of Newark - Il prequel

Il prequel annunciato da David Chase, dal titolo The Many Saints of Newark, si svolgerà diversi decenni prima degli eventi narrati ne I Soprano, e in particolare si dipanerà sullo sfondo delle rivolte di Newark avvenute negli anni '60.

La storia metterà in scena le forti tensioni razziali createsi in quel periodo tra le comunità italoamericane e afroamericane nella città del New Jersey, con una particolare attenzione nel tratteggiare le organizzazioni criminali legate alle opposte fazioni.

Le rivolte di Newark si svolsero nel 1967 con quattro giorni di saccheggi e violenze che causarono la morte di 26 persone.

Sembra che in The Many Saints of Newark rivedremo alcuni personaggi della serie come il padre di Tony Soprano, Giovanni alias Johnny Boy, e versioni più giovani della moglie Livia e dello zio Junior. I dettagli sul film sono ancora top-secret, ma il prequel dovrebbe approdare nelle sale alla fine del 2019.