Skioffi, il rapper e produttore classe 1991, ha caricato sul proprio canale Youtube un nuovo brano intitolato Hallelujah con lo scopo di rispondere al dissing di Mike Highsnob. Dopo aver subito la 'frecciatina' da parte di Mike Highsnob nel suo pezzo Alleluja , il cantante rap ha deciso di rispondere pubblicando, il 16 settembre del 2018, un brano di risposta intitolato Hallelujah, di cui ne ha annunciato l'uscita mediante un post del suo profilo Instagram.

Il nuovo singolo del rapper

Nel nuovo singolo in questione, Skioffi accusa l'ex membro del gruppo Bushwaka di non essere un rapper valido, affermando che lui non dovrebbe nominare nelle sue canzoni Primo Brown, lo storico artista romano e vecchio componente del gruppo Cor Veleno, ma dovrebbe pensare alla propria carriera.

Infatti, secondo il parere del produttore, non riesce a guadagnare abbastanza con questo lavoro e aggiunge di essere fiero di se stesso perché nonostante sia uscito dalla VNT1, l'etichetta musicale di cui prima faceva parte, è comunque rimasto in buoni rapporti con i suoi colleghi, ovvero, Nayt e il suo producer 3D. Inoltre, in Hallelujah, Skioffi dice che sarebbe meglio collaborare con lui, piuttosto che mettersi a cantare per Newtopia, l'etichetta e agenzia creata da Fedez e J-Ax, con cui il musicista originario di Avellino ha avuto avuto dei trascorsi.

Origini del dissing

Le origini del dissing risalgono ai tempi del 7 agosto del 2018, quando Nayt è stato invitato da Real Talk, il format tutto rap. Durante la sua performance, il rapper di Roma dedica una rima di pessimo gusto a Mike Highsnob.

Quest'ultimo non reagisce bene al dissing ricevuto dal ventiduenne, accusandolo di aver fatto quest'azione solo per promuovere l'uscita del suo prossimo disco, ovvero, Raptus volume 3.

Successivamente, il 7 settembre del 2018, Highsnob pubblica su Spotify, il servizio digitale musicale, un brano intitolato Alleluja, nel quale non si limita a rispondere al collega romano, bensì manda anche delle 'frecciatine' ad altri cantanti rap, come al fondatore dell'etichetta BHMG, Sfera Ebbasta e ad altri rapper della nuova generazione come Capoplaza, Drefgold e a Skioffi, sostenendo che non vorrebbe mai collaborare con lui perché non ritiene valido il suo operato musicale. Infine, conclude dicendo che Nayt senza i dissing non sarebbe riuscito ad ottenere la visibilità che sta avendo adesso.