Non tutti amano il Natale e il suo spirito: è il caso di Ozzy Osbourne che ha dichiarato, in un video pubblicato sul proprio canale Youtube, di non sopportare la festività del 25 dicembre, preferendo così lavorare piuttosto che festeggiare. Per lui il Natale è una festa solo per bambini e per gli amanti dello shopping. Evidentemente è qualcosa che non fa per lui: non a caso tornerà sulle scene poco dopo, il 31 dicembre, con la Ozzfest.

Il Natale secondo Ozzy

Già nel 2010 il Principe delle Tenebre aveva detto la sua sul Natale, dicendo che una festa simile andrebbe abolita.

Ora è tornato sull'argomento con queste parole:

'Lo dico da sempre a Sharon: fanc**o al Natale, lo odio. Roba da maniaci dello shopping ed è per questo che ho sempre voluto lavorare nel periodo di Natale'. E i fatti non lo smentiscono, visto che anche sotto le feste farà il mestiere che ha sempre saputo fare: tenere concerti. Il prossimo 31 dicembre ci sarà la Ozzfest al Forum di Los Angeles. Ozzy tornerà in concerto dopo alcuni mesi di stop per motivi di salute. Questo il suo messaggio:

'Faremo un grande show con l’Ozzfest al Forum a capodanno.

Ci saranno due palchi, Zakk Sabbath, Rob Zombie, Ice-T e molta altra gente. Sarà un all-star Ozzfest e voglio divertirmi. Voglio donare a loro un grande show e voglio divertirmi. Porterò l'anno nuovo con un gran botto'.

A vedere questa foto qui sotto, però, si potrebbe pensare l'opposto: probabilmente Ozzy fa solamente contenta sua moglie Sharon. Sta di fatto che, se siete rimasti all'immagine di Ozzy davanti al caminetto che scarta i regali e mangia il panettone, dovete presto cancellarla.

La rockstar, Natale o non Natale, ha recentemente scherzato su tutte le sue esperienze capitate nella vita. Ha scherzato, non capacitandosi di come abbia fatto ad essere ancora vivo. Se pensiamo, infatti, alle sue avventure, dai piccoli incidenti alle follie più assurde compiute dal cantante, l'elenco è molto lungo.

I prossimi impegni di Ozzy

L'evento più atteso è ovviamente l'Ozzfest, che si terrà la sera di Capodanno e che vedrà Ozzy dividere il palco con i Zakk Sabbath, Rob Zombie, Marilyn Manson, Jonathan Davis dei Korn, Devildriver e Wednesday 13.

Sarà l'occasione per rivedere dal vivo la rockstar dopo l'infezione alla mano che lo ha costretto ad interrompere il suo tour, per sottoporsi ad una terapia medica.

Con l'anno nuovo Ozzy continuerà a fare concerti: Ozzy tornerà nel Regno Unito e in Irlanda all'inizio del 2019. La sua presenza è stata confermata per il festival Download Australia, che si terrà a marzo e anche per il Download Japan, che è previsto per il 21 marzo. Ricordiamo che a marzo suonerà anche in Italia, con un concerto il prossimo 1° marzo all'Unipol Arena di Bologna. Inoltre le date annullate del No more tours II per i problemi di salute, quattro concerti in tutto, sono state posticipate tutte nel mese di luglio.

Segui la nostra pagina Facebook!