Il conduttore radiofonico Marco Baldini è diventato padre all’età di 61 anni. Ad annunciarlo è stato lui stesso in un post sul proprio profilo Instagram, pubblicato il 1° novembre.

Nel post ha scritto: “Niente di proibito, tu sei benvenuto al mondo, è come una giostra la mente. Tu sei padrone di tutto e di niente, Gigante! Leonardo (Leo) Baldini 1/11/2020”, vale a dire la citazione di una canzone di Piero Pelù.

La foto e i messaggi di auguri

La foto che Baldini ha caricato su Instagram mostra il tenero particolare della manina del bambino che stringe un dito, forse quello della madre: un particolare colto a pochi minuti dalla nascita.

Tantissimi i messaggi di auguri pervenuti sul profilo del conduttore da parte dei suoi follower: "Che bella notizia che ci riempie il cuore. Tanti auguri a voi!", "Benvenuto al mondo Leonardo, gioia infinita per la vita. Congratulazioni Marco" e ancora "Benvenuto Leonardo e auguri alla mamma e al babbo!".

Marco Baldini aveva dato pubblicamente l’annuncio dell’imminente paternità lo scorso settembre. A renderlo padre è stata la sua compagna Aurora. La donna è più giovane di circa 27 anni rispetto al conduttore e non si è mai mostrata né in televisione né sui social, dal momento che, come lo stesso Baldini ha dichiarato più volte, ha un carattere riservato e refrattario al mondo dello spettacolo e del Gossip.

L’amore tra i due è nato circa quattro anni fa, lontano dalle luci dello spettacolo: Baldini usciva dalla separazione con la prima moglie, la conduttrice radiofonica Stefania Lillo, e dalla ludopatia, che gli aveva fatto accumulare molti debiti.

Oggi Baldini è un "uomo nuovo". È riuscito ad uscire dal tunnel del gioco d’azzardo, dai problemi che ne sono conseguiti e a riappropriarsi della sua vita.

E appunto da qualche ora è anche diventato padre.

La carriera di Marco Baldini

Nato a Firenze nel 1959, Marco Baldini raggiunse una particolare notorietà dopo la collaborazione con Fiorello nella trasmissione radiofonica Rai Viva Radio 2 dal 2001 al 2008, ma il conduttore aveva già alle spalle una lunga carriera in radio, che prese il via con Claudio Cecchetto a Radio Deejay negli anni '80.

La sua storia è stata anche al centro del film "Il mattino ha l'oro in bocca", tratto dalla sua biografia "Il Giocatore (ogni scommessa è debito)", pubblicata nel 2005 dall'Editore Dalai. Dal 2019 conduce sull'emittente radiofonica romana NSL Radio Marcomale, un drive time quotidiano in cui vengono raccolti gli sfoghi dell’«uomo del marciapiede».

Segui la nostra pagina Facebook!