Le scarpe che hanno sfilato sulle passerelle nelle settimane della moda di Londra, New York e Parigi, sembrano essere caratterizzate dalla comodità. La settimana della Moda di Milano non è ancora terminata, ma è già possibile apprezzare lo stile scelto dalle case di moda per le scarpe da indossare nella bella stagione 2015. Zeppe, ciabatte e zoccoli con platform, sembrano farla da padrone.

Si passa dall'eleganza delle borse, dove gli stilisti hanno adottato un look minimal e naturale per le loro collezioni, a scarpe dai modelli appariscenti, con forme geometriche e dai disegni multicolor e floreali anche nel tacco, come proposto da Nicole Miller.

Il sole sembra ispirare gli stilisti, che vedono nella freschezza e nella libertà di movimento, il letmotiv delle loro passerelle.

Issa, infatti, ripropone il sabot aperto sul davanti con tacco alto e grosso bicolor, mentre Thakoon propone una collezione di zoccoli con suola platform in legno, ispirata alla tradizione giapponese dei calzari delle gheishe, con un tocco retrò anni '70. Marchesa, ha preferito una scarpa con tacco grosso e palteau altissimo, tempestato di pietre. DKNY propone delle zeppe comode con suola in gomma multicolor a strisce bianche rosse e blu.

Prada, aggiunge un tocco di stravaganza e fa indossare alle sue modelle, zoccoli con calzini al ginocchio. Il calzino sul sandalo non è certo l'emblema dell'eleganza, ma Prada riesce, con i suoi colori caldi, a conferire stile anche a questo abbinamento ugly chick.

Non mancheranno, però, gli stivali, che, per questa stagione, saranno ispirati alla moda anni '70. Chanel ha scelto uno stivale multicolor nei toni del fucsia e del lilla con tacco basso, mentre Prada ha adottato lo stile patchwork delle sue borse, preferendo i colori caldi del marrone, beige e crema e proponendo un plateau con tacco alto e grosso in legno.

Sarà possibile però indossare, per chi ricercasse più comodità e sobrietà, anche la classica ballerina o le sneakers proposte da Hogan. Chi sperava nel ritorno del tacco a spillo e nell'addio alla zeppa e del plateau, non sarà accontentato.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!