Il DL 10 del 19/06/2013 in tema di semplificazioni ha apportato una serie di interessanti novità che dovrebbero, nelle intenzioni del legislatore, rendere più snelli i numerosissimi obblighi fiscali.

Vediamo insieme quali sono le semplificazioni più significative:

  • Limite elevato a 50 euro per dedurre gli omaggi ai fini IVA (deducibilità piena degli omaggi fino a 50 euro anche ai fini Iva)
  • Dichiarazione di successione da presentare solo se l'attivo supera i 75mila euro per coniuge e parenti in linea retta, allegati anche in copia (non va presentata la dichiarazione di successione se l'attivo ereditato dai parenti in linea retta non supera la cifra di 75.000 euro)
  • La comunicazione dei dati contenuti nelle lettere d'intento spetta all'esportatore abituale e non al fornitore (la dichiarazione di intento deve essere comunicata dall'esportatore abituale e non più dal fornitore.Tale modifica entrerà in vigore a partire dal 01/01/2014)
  • Comunicazione annuale per le operazioni con Paesi black list solo se superano i 1.000 euro (obbligo di comunicazione annuale delle operazioni effettuate con operatori situati nei paesi a fiscalità privilegiata con franchigia di 1.000 euro)
  • "Vies", tempi brevi per iniziare a effettuare operazioni intracomunitarie (chi utilizza la propria partita Iva per effettuare operazione intracomunitarie potrà comunicarlo all'Agenzia delle Entrate la quale avrà solo 15 giorni per esprimere il proprio diniego)
  • I sostituti di imposta (datori di lavoro e enti pensionistici) possono compensare le ritenute pagate in più con l'F24 (le ritenuta pagate in più possono essere compensate direttamente attraverso il modello F24)
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto