Cambia ancora la politica di rimborso di Ryanair per i voli cancellati. Nelle scorse settimane la compagnia ha comunicato che, a causa dell'impossibilità di processare le migliaia di richieste pervenute, i rimborsi in contanti sarebbero stati erogati a fine emergenza. Fino a quel momento, però, i passeggeri avrebbero ricevuto un voucher valido un anno dalla data di erogazione. Come riportano stamani i quotidiani britannici "Independent" ed "Express", Ryanair ha deciso di cambiare i suoi piani e ha inviato una nuova comunicazione ai clienti in attesa di rimborso. "Se non utilizzi il buono o lo utilizzi solo in parte riceverai l'opzione per il saldo o un rimborso in contanti dopo la data di scadenza" si legge nella e-mail, che contiene un link per l'accettazione del voucher.

La politica di Ryanair: rimborsi a fine pandemia

Con milioni di voli a terra a causa dell'emergenza sanitaria le compagnie aeree hanno dovuto processare migliaia di richieste di rimborso. Inizialmente Ryanair, la più grande compagnia di volo low cost, ha comunicato ai passeggeri di poter scegliere tra un rimborso integrale in contanti o lo spostamento gratuito della data di prenotazione, anche in vista dell'annuncio di biglietti più economici per il dopo Coronavirus. Molti passeggeri, però, hanno lamentato sui social di aver ricevuto un voucher valido 12 mesi al posto del rimborso richiesto. Ryanair ha cercato di placare le polemiche annunciando di poter procedere con l'erogazione dei rimborsi, ma solo a fine pandemia.

“I clienti che scelgono di non accettare un cambio gratuito o un voucher riceveranno il rimborso in contanti a tempo debito, una volta superata questa crisi" aveva annunciato la compagnia solo qualche giorno fa.

'Rimborso dopo 12 mesi per i voucher inutilizzati'

La compagnia irlandese ha deciso di adottare una nuova politica per i rimborsi dei voli cancellati, che andrà a scontentare migliaia di passeggeri.

Come riportato da "Independent" e "Express", i clienti in attesa del rimborso hanno ricevuto una nuova e-mail che sembra indicare, come unica opzione possibile, quella di accettare il voucher. Il messaggio della compagnia recita: “Si prega di notare che questo buono è valido per 12 mesi e può essere utilizzato per i piani di viaggio futuri.

Se non utilizzi il buono prima della data di scadenza potrai ricevere un rimborso integrale in contanti. Nel caso in cui utilizzi il voucher solo in parte, riceverai anche l'opzione per il saldo o un rimborso in contanti dopo la data di scadenza". Al termine della comunicazione Ryanair ha incluso un link per consentire ai clienti di accettare il loro voucher.

La precisazione di Ryanair al quotidiano 'Express'

Un portavoce di Ryanair ha rilasciato al quotidiano 'Express' alcune dichiarazioni in merito al tempo di erogazione dei rimborsi e alla nuova comunicazione inviata ai clienti.

"A causa dell'emergenza in corso dobbiamo elaborare 10.000 volte il normale volume di cancellazioni e disporre di un numero ridotto di personale. La compagnia offre buoni e cambi gratuiti poiché questi sono automatizzati e offrirebbero ai clienti una valida alternativa". Ribadita la possibilità di cambiare il voucher con un rimborso in contanti, ma solo una volta superata l'emergenza in corso. "I clienti che scelgono un voucher ma non lo riscattano entro 12 mesi possono comunque richiedere e ottenere un rimborso dopo questo periodo. Ciò include anche il rimborso parziale, poiché la parte del voucher non utilizzata verrà rimborsata" ha precisato il portavoce di Ryanair, scusandosi per gli eventuali disagi arrecati ai clienti.

Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!