Il programma "Il tuo primo lavoroEures" ha l'obiettivo di occupare 5.000 giovani europei nell'arco di tempo2012-2014.

Possono usufruirne persone di età compresa fra i 18 ed i 30 anni,cittadini o legalmente residenti in uno dei ventisette Paese Ue; i datori dilavoro, con sede legale in un Paese membro, ricercano tra i candidati profiliprofessionali specifici che non trovano sul mercato nazionale edoffrono contratti di durata pari ad almeno sei mesi, che rispondono a quantostabilito dal diritto nazionale del lavoro per quanto riguarda retribuzione econdizioni.

Le piccole e medie imprese (PMI,aziende con un massimo di duecentocinquanta dipendenti), tra l'altro, possonobeneficiare di finanziamenti dell'Unione Europea, finalizzati proprio alle assunzioni dipersonale proveniente da un altro Paese Ue.

Il programma prevede anche lapossibilità di un sostegno economico, quale contributo alle spese di viaggio edi sussistenza in fase di selezione, al candidato che abbia i requisiti persostenere un colloquio di lavoro all'estero.

"Il tuo primo lavoro Eures"rientra nel progetto "Youth on the move" (Giovani in movimento), un pacchetto dimisure ed iniziative su istruzione e lavoro, pensato per i giovani dei Paesieuropei. Lanciato nel 2010, il progetto fa parte della Strategia Europa 2020,"per una crescita intelligente, sostenibile e solidale".

L'idea è quella di migliorare illivello di istruzione e le prospettive professionali dei giovani, riducendo iltasso di disoccupazione giovanile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Christine Lagarde, direttore delFondo Monetario Internazionale, ha proprio in questi giorni denunciato chequasi un quarto dei ragazzi europei sotto i venticinque anni non riesce a trovarelavoro. In Italia ed in Portogallo la percentuale aumenta: sale ad un terzo ilnumero dei disoccupati under 25; ancora più grave in Spagna ed in Grecia, doveil dato supera il 50%.

Una recente ricercaMcKinsey ha evidenziato la mancata corrispondenza tra le competenzerichieste ai candidati dai datori di lavoro e gli skill effettivamente posseduti dai giovani in cerca diun'occupazione.

A lungo termine, "Youth on themove" si propone di adeguare maggiormente l'istruzione e la formazione alleesigenze dei giovani, incoraggiare i ragazzi ad utilizzare borse di studio oformazione all'estero, indurre i Paesi membri ad adottare provvedimenti persemplificare la transizione dal mondo della scuola/università a quello del lavoro.

Chi fosse interessato, può presentarela propria candidatura - sia per la domanda che per l'offerta di lavoro - tramite una serie di sportelli informativi virtuali dedicati e raggiungibili attraverso cliclavoro.gov.it, l'apposita area sul sito della Provincia di Roma, il sitoyoufirsteuresjob.eu.it, il sito italiano Gi Group e l'Agenzia Piemonte Lavoro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto