Con la nota n. 999 del 9 aprile 2014 il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) ha trasmesso il Decreto Ministeriale 235/14 con allegati e facsimile modello di domanda per l'aggiornamento delle graduatorie da esaurimento per il triennio 2014 2017 per i docenti ed il personale educativo.

Sarà possibile aggiornare il proprio punteggio, confermare la propria iscrizione (anche con riserva), trasferirsi da una ad un'altra provincia e sciogliere la riserva per coloro i quali abbiano conseguito il titolo al momento della presentazione della domanda e fossero già inseriti con riserva.

Ciò significa tutti gli iscritti alle graduatorie devono presentare la domanda di aggiornamento anche se nel triennio 2011-2014 non hanno conseguito nuovi titoli da dichiarare o non hanno espletato nuovi servizi scolastici.

Inoltre, anche per il prossimo triennio, non è previsto il reinserimento di coloro che sono stati esclusi per non aver presentato la domanda di aggiornamento nei precedenti aggiornamenti.

Alcuni docenti, infatti, hanno presentato ricorsi individuali al Giudice del lavoro e, dopo un intricato percorso giudiziario, hanno ottenuto il riconoscimento al reinserimento.

Ultima, la sentenza emanata in data 24 marzo 2014 dal Giudice del lavoro di Pistoia che afferma "…In sostanza i DD.MM n. 42/2009 e n. 44/2011, intervenuti successivamente alla trasformazione delle graduatorie da permanenti in graduatorie ad esaurimento, non prevedono più la possibilità di reinserimento in graduatoria di cui alla legge n.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

143/2004…" Ad avviso del Giudice "…Il tenore della legge 296/06 induce a ritenere bloccati i nuovi inserimenti per il futuro, ma non può escludere il recupero di chi già si era collocato nella graduatoria: anche perché l'art. 1 comma 1 bis della legge 143/2004 è ancora in vigore nella sua interezza…".

È evidente, a questo punto, non perdersi d'animo e per stare più tranquilli e non cimentarsi in intricate e costose lungaggini giudiziarie, prepariamoci a presentare la domanda di aggiornamento che dovrà essere inoltrata solo con modalità web dal 14 aprile al 10 maggio 2014 utilizzando l'applicazione del MIUR Istanze online.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto