La settimana scorsa il Consiglio dei Ministri ha approvato la Legge di Stabilità 2016al cui interno del testo sono presenti alcuni provvedimenti relativi alla revisione del sistema previdenziale. In queste ore arriva la notizia di una sorta di minaccia da parte della minoranza dem del Partito Democraticoche ha promesso di bloccare la normativa approvata se non dovessero essere inserite delle modifiche alla manovra finanziaria. Il premier Renzi è stato chiaro: se non si raggiunge l'accordosipropenderà per la richiesta della fiducia.

Nessuna soluzione per i precoci

Continua, però, la discussione sulle modifiche da apportare alle soglie d'uscita dal mondo del lavoro tramite un sistema flessibile. Il provvedimento inserito nella Legge di Stabilità sul part-timenon ha soddisfatto la maggior parte di quelle persone intenzionate a modificare la riforma Fornero, ma un altro punto che ha sollevato moltissime critiche è la mancata soluzione per quei lavoratori cosiddetti precoci(ricordiamo che questa categoria sociale è composta da persone che hanno iniziato a lavorare prima del compimento del 18esimo anno di età).

L'unica proposta giunta sul tavolo del premier è stata quella del presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, il quale aveva previsto l'uscita anticipata dal lavoro per tutti quei lavoratori con 41 anni di contribuzione, senza conteggiare l'età anagrafica.

Damiano cerca una soluzione definitiva per gli esodati

Al momento questa idea è stata scartata dal governo Renzi in attesa, forse, di tempi migliori.Per quanto riguarda gli esodati, lo stesso Damiano continua a battersi con tutte le sue forze per applicare una soluzione che risolva definitivamente la problematica.

L'esponente dem del Partito Democratico punta a modificare quanto previsto dalla Legge di Stabilità, che vorrebbe estendere la sesta salvaguardia solo ad una parte di persone che sono rimaste senza pensione e senza lavoro. Resta da vedere se il provvedimento del part-time raggiunga gli obiettivi sperati dall'Esecutivo, mentre il problema degli esodati, presumibilmente, verrà completamente risolto ilprossimo anno.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!