Un'importante offerta di lavoro per quest'ultimo scorcio di 2015 è rappresentata dal concorso pubblico per la Polizia di Stato 2016. Si tratta di 320 posti nel ruolo di allievo vice ispettore di Polizia. Importante comprendere quali sono i requisiti richiesti e, soprattutto, come formulare correttamente la domanda di partecipazione che deve essere effettuata tramite procedura online e consegnata entro e non oltre le 23,59 di giovedì 21 gennaio 2016. Le prove previste sono di vario genere, dal test scritto a quelle psico-attitudinali fino, ovviamente, al colloquio: da sottolineare è che se si raggiunge e supera il numero di 5mila candidati, allora si aggiunge anche una prova preselettiva.

Ecco, allora, tutte le info utili per il concorso nella Polizia di Stato del 2016.

Requisiti concorso pubblico Polizia di Stato 2016

I requisiti per la partecipazione alle selezioni per i 320 allievi vice ispettore per il concorso pubblico nella Polizia sono i seguenti:

  • età pari o inferiore ai 32 anni
  • diploma di scuola secondaria superiore che permetta l'accesso alla frequentazione di un'università
  • idoneità psichica, attitudinale e fisica – ricordando che per gli uomini la statura non deve essere inferiore a 1.65 centimetri e per le donne a 1.61 centimetri e che la capacità visiva deve essere di 10/10
  • idoneità all'attività sportiva verificata mediante prove di efficienza motoria e fisica

Domanda concorso pubblico Polizia di Stato 2016

Ecco, invece, come effettuare la domanda per la partecipazione al concorso pubblico in Polizia, ricordando che il termine ultimo sono le 23.59 di giovedì 21 gennaio:

  • entrare nel sito della Polizia di Stato
  • entrare nella sezione 'Notizie collegate'
  • consultare il bando con attenzione e cliccare su 'Domanda online'
  • seguire le istruzioni e compilare la domanda
  • consegnare l'istanza a mano il primo giorno possibile

Prove concorso pubblico Polizia di Stato 2016

Ecco, infine, quali saranno le prove per il concorso pubblico Polizia di Stato 2016:

  • prova preselettiva: si effettuerà soltanto se i candidati saranno superiori alle 5mila unità, si tratta di un test con domande a risposta multipla; importante ricordare che il 2 febbraio verranno pubblicati sul sito della Polizia le 5mila domande che potrebbero trovarsi nella prova preselettiva, in maniera tale da permettere ai candidati di prepararsi
  • prova scritta: vi potranno accedere soltanto 3.200 candidati e soltanto il 22 marzo verrà comunicata la sede e la data per lo svolgimento
  • prova fisica: corsa di mille metri, salto in alto e sollevamento sulla sbarra
  • prova attitudinale: si tratta di una prova per testare l'attitudine individuale allo svolgimento della mansione
  • colloquio: si valuta la motivazione e l'attitudine psichica allo svolgimento del lavoro

Per informazioni e aggiornamenti sulle offerte per trovarelavoro, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!