Come vi abbiamo anticipato nella precedente news l'anno di prova e formazione dei docenti neoassunti si concluderà con un incontro finale (art. 7 del decreto) per la valutazione dell'attività realizzata. Tale incontro avverrà dinanzi al comitato di valutazione e dirigente scolastico (il quale, sentito il parere del comitato di valutazione, esprimerà giudizio favorevole o sfavorevole circa il superamento dell'anno di prova del neoassunto). Come sarà strutturato tale incontro finale e quando potrà svolgersi? Vediamo maggiori dettagli a riguardo.

Pubblicità

Conclusione delle attività formative e finalità dell'intero percorso formativo

La maggior parte dei docenti neoassunti, che in questo periodo sono alle prese con le attività da svolgere all'interno della piattaforma Indire (stesura del portfolio professionale e compilazione dei quattro questionari), si iniziano a chiedere cosa preveda l'incontro finale e quando esso si possa svolgere. L'incontro finale (della durata di tre ore) così come citato nella Circolare Ministeriale 36167 del 5/11/15, potrà assumere forme differenziate sulla base delle diverse esigenze organizzative. Inoltre, si stima che esso possa avvenire nel mese di giugno al termine degli esami di stato ed inizio luglio.

Ad organizzare tal incontro di restituzione finale è l'amministrazione territoriale ed esso ha il fine ultimo di valutare complessivamente l'attività formativa e di raccogliere feedback. Il Dirigente Scolastico avrà cura di informare i docenti neo-assunti circa le modalità di svolgimento e di valutazione dell'incontro finale. Infine, vorremmo ricordarvi che l'intero periodo di prova e formazione è finalizzato specificatamente a verificare la padronanza degli standard professionali da parte dei neo assunti con riferimento ai seguenti criteri:

  • corretto possesso ed esercizio delle competenze culturali, disciplinari, didattiche e metodologiche;
  • corretto possesso ed esercizio delle competenze relazionali, organizzative e gestionali;
  • osservanza dei doveri connessi con lo status di dipendente pubblico e inerenti la funzione docente;
  • partecipazione alle attività formative e raggiungimento degli obiettivi delle stesse previsti.

Per restare aggiornati sul mondo della scuola premete il tasto segui.