La giornata di venerdì 21 ottobre 2016 sarà particolarmente critica a causa dello Sciopero Generale a livello nazionale, che andrà a coinvolgere tutte le categorie pubbliche e private. La protesta è stata proclamata da USB e porterà migliaia di lavoratori ad incrociare le braccia. Alcuni, come nel caso di insegnanti e personale scolastico, anche universitario, scenderanno in piazza contro i recenti provvedimenti presi dal Governo. Nella Pubblica Amministrazione si fermeranno anche i dipendenti degli enti locali e dei ministeri, nonché coloro che sono impiegati presso Inps, Inail, Inpdap e Aci; giornata di stop anche per i coloro che lavorano nelle agenzie fiscali.

Per quanto riguarda la scuola, sarà previsto un corteo a Roma, che coinvolgerà anche Unicobas e USI. La giornata sarà resa ancor più ‘nera’ dal contemporaneo sciopero dei trasporti. Da nord a sud della penisola si fermeranno treni, mezzi pubblici e aerei. Di seguito vi illustreremo alcuni degli orari dello stop nelle principali città.

Sciopero trasporti, proteste da Milano a Roma

A Roma sciopereranno i dipendenti di Atac, oltre a quelli delle aziende Cotral e Roma TPL. Il trasporto pubblico sarà a rischio per l’intera giornata, con due fasce di garanzia.

Il servizio verrà effettuato dall’inizio del turno alle ore 8.30 e poi dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Ad essere interessati, oltre ad autobus e metropolitana, saranno anche i treni delle linee Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Agitazione anche a Milano, dove si fermerà ATM dall’inizio del servizio alle ore 8.45 e poi dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Nel capoluogo lombardo, così come nel resto della regione, non circoleranno i convogli di Trenord dalle ore 9.01 alle ore 17.00.

Lo sciopero ferroviario interesserà anche Trenitalia nel resto della penisola nella medesima fascia oraria.

Le proteste andranno in scena anche in altre città come Bologna e Napoli, così come a Genova. Nel capoluogo ligure incrocerà le braccia il personale di AMT, con servizio garantito dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 17.30 alle ore 20.30. Per quanto riguarda i treni della linea Genova-Casella, varierà la fascia oraria di garanzia mattutina (6.30-9.30).

Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci, cliccando sul tasto in alto, per ricevere aggiornamenti sui prossimi scioperi in programma, che anche a novembre non mancheranno di animare le giornate degli italiani.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!