Dopo avervi indicato le ultime offerte di lavoro in ambito educativo, continuano i nostri aggiornamenti in materia di concorsi pubblici. Il Miur ha pubblicato un bando per i docenti interessati ad insegnare all'estero. Infatti, la posizione che si ricerca è assistente di lingua italiana all'estero. Ma vediamo subito nel dettaglio i requisiti e come presentare domanda.

Insegnare all'estero: i requisiti richiesti

La figura che andrà ad insegnare all'estero avrà il compito di affiancare il docente di lingua italiana nelle istituzioni scolastiche del paese di destinazione. Dovrà fornire un originale contributo al fine di promuovere la lingua e la cultura italiana.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i requisiti richiesti per la figura di assistente di lingua italiana all'estero, vi segnaliamo:

  • non aver compiuto il trentesimo anno d'età;
  • non aver già svolto tale posizione su incarico del Miur;
  • aver conseguito una laurea magistrale o specialistica tra quelli indicati nella tabella n. 1;
  • aver sostenuto almeno due esami in lingua, letteratura o linguistica del paese di destinazione (per maggiori dettagli la tabella n. 2);
  • aver sostenuto almeno due esami in lingua, letteratura o linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici (tabella n.3).

Come presentare domanda

Se volete presentare domanda per insegnare all'estero come assistente di lingua italiana avete tempo fino al 4 marzo entro le ore 23:59.

Pubblicità

Sul sito del Miur troverete i collegamenti rapidi in cui vi verrà spiegato come presentare domanda. Inoltre, sono state riportate le FAQ più frequenti. All'interno del bando è inoltre presente il collegamento rapido per presentare domanda.

I paesi partner partecipanti al programma di accoglienza sono: Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Spagna. I posti disponibili non sono stati ancora comunicati, tuttavia nel bando del Miur vengono forniti dati orientativi.

Il docente potrà candidarsi per un solo paese, pena l'esclusione dalla selezione pubblica. Inoltre, presterà servizio per 8 mesi con un impegno di dodici ore settimanali.

Per rimanere sempre aggiornati sui concorsi pubblici, seguiteci.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto