Pubblicità
Pubblicità

Il Ministero della Difesa e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco hanno attivato alcuni bandi di concorso pubblico, per l'arruolamento di personale militare da inserire in numerose sedi di distaccamenti volontari.

Bandi di Concorso agosto-settembre 2018 e gennaio-febbraio 2019

La Marina Militare ha stabilito di pubblicare un bando di concorso pubblico VFP1 per il 2019 verso la seconda metà del mese di agosto 2018, per il reclutamento di personale Volontario da costituire e qualificare per i propri equipaggi.

Pubblicità

Si prevedono 2225 posti a concorso così ripartiti:

Corpo Equipaggi Militari Marittimi CEMM 1225 incarichi

  • per il settore d’impiego ''navale'' sono 1005 ubicazioni;

  • per il settore d'impiego ''anfibi'' sono 120 collocazioni;

  • per il settore d’impiego ''incursori'' sono 40 posizioni;

  • per il settore d’impiego ''palombari'' sono 20 sistemazioni;

  • per il settore d’impiego ''sommergibilisti'' sono 20 dislocazioni;

  • per il settore d’impiego ''Componente aeromobili'' sono 20 posti.

Corpo delle Capitanerie di Porto CP 1000 incarichi

  • per le varie categorie, specialità, abilitazioni sono 994 posti;

  • per il settore d'impiego ''Componente aeromobili'' sono 6 collocazioni.

La chiamata viene attuata su due blocchi di domande così distribuiti:

  • per il 1° blocco la domanda di ammissione deve pervenire da mercoledì 29 agosto 2018 a giovedì 27 settembre 2018;

  • per il 2° blocco la domanda di partecipazione deve giungere da lunedì 7 gennaio 2019 a martedì 5 febbraio 2019.

Per acquisire maggiori dettagli è opportuno interpellare la pagina ufficiale della ''Marina Militare''.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha dato il via ad un procedimento di selezione per il conferimento di 744 posti a Capo Squadra Volontario da disporre presso le sedi di distaccamenti volontari così suddivise:

  • Abruzzo: 16;

  • Calabria: 30;

  • Emilia Romagna: 131;

  • Friuli Venezia Giulia: 34;

  • Lazio: 9;

  • Liguria: 102;

  • Lombardia: 88;

  • Marche: 5;

  • Molise: 10;

  • Piemonte: 154;

  • Sicilia: 48;

  • Toscana: 18;

  • Umbria: 8;

  • Veneto: 91.

Possono esibire la domanda per poter partecipare al corso di formazione per una delle aree stabilite nell'art.

Pubblicità

1, i profili che detengono i seguenti requisiti:

  • risultare iscritti nella lista provinciale dei vigili del fuoco volontari da più di cinque anni alla data di scadenza del vigente bando;

  • aver avanzato l'istanza per l'iscrizione del personale volontario del C.N.VV.F.;

  • essere impiegati presso un distaccamento volontario e avervi esercitato con encomiabile beneficio negli ultimi due anni.

La domanda di adesione deve essere presentata telematicamente previa registrazione entro mercoledì 29 agosto 2018.

Naturalmente, per acquisire maggiori indicazioni è fondamentale collegarsi sul portale ufficiale del ''Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile''.