Le prove preselettiva del corso di specializzazione Tfa sostegno (tirocinio formativo attivo) si svolgerà su scala nazionale nei giorni del 15 e 16 aprile prossimo (il test prevede di rispondere a 60 domande, di cui alcune sulla comprensione di testi in lingua italiana). Gli aspiranti docenti che supereranno la prima fase avranno accesso alla seconda fase, il test scritto che precederà la prova orale. I candidati che supereranno quest'ultima accederanno al corso di specializzazione sul sostegno.

Pubblicità

Al momento sono in corso le iscrizioni ai corsi che in linee generali si concluderanno la prima settimana del mese di aprile. Diversi atenei hanno reso noti i calendari d'inizio dei corsi e le modalità di frequentazione (dato che i tempi e le modalità di frequentazione variano a seconda dell'università prescelta). Indifferentemente dall'università prescelta, il corso Tfa dovrà concludersi entro marzo 2020.

Tfa: le date d'inizio di alcuni corsi universitari

Analizzando l'elenco dei calendari d'inizio corsi pubblicati da alcune università possiamo affermare che essi prenderanno inizio verso la fine del mese di giugno.

Ecco in dettaglio le date di alcuni atenei:

  • All'Università di Modena e Reggio Emilia i corsi inizieranno nel giugno 2019 (le lezioni si svolgeranno presso la sede di Reggio Emilia);
  • All'Università di Bologna i corsi inizieranno il 20 giugno;
  • Udine: inizio giugno dal 17 al 30 giugno;
  • All'Università Milano Cattolica inizio il 17 giugno;
  • Università di Bergamo: inizio venerdì 28 giugno;
  • Siena: sede del corso è Arezzo, le lezioni svolgeranno durante i weekend con inizio a fine giugno.

Di seguito, invece le università che hanno pubblicato i calendari con inizio nel mese di luglio:

  • Padova: l’inizio delle attività didattiche è fissato per il 17 luglio;
  • Università degli Studi della Basilicata: inizio attività didattiche non prima del mese di luglio 2019, le lezioni si terranno a Potenza;
  • Milano Bicocca: inizio lezioni dal 1 al 20 luglio 2019 e dal 2 al 7 settembre 2019 dalle 09:00 alle 18:00.

E' da precisare che le date indicate dagli atenei potrebbero subire modifiche, pertanto occorrerà controllare periodicamente il sito di ogni singola Università.

Pubblicità

Questo controllo vale anche per verificare date e orari di lezione effettivi. La frequenza dei corsi è obbligatoria, eventuali assenze saranno accettate a un massimo del 20% per ciascun insegnamento, con possibilità di recuperare la lezione in modalità online.