Una montagna di domande sono già pervenute all’Agenzia delle Entrate Riscossione per quanto concerne i due provvedimenti di sanatoria inseriti nella manovra finanziaria e nel suo collegato fiscale. Rottamazione ter per le cartelle esattoriali e saldo e stralcio sono misure che stanno riscuotendo un netto successo in quanto ad adesioni da parte dei contribuenti. A due settimane dallo stop alle domande previsto per il 30 aprile, le istanze presentate hanno superato le 710mila unità. Una mole impressionante di istanze presentate tramite i vari canali messi a disposizione dei contribuenti che spingono Agenzia delle Entrate Riscossione a pensare ad aperture straordinarie degli uffici per consentire agli ultimi contribuenti interessati, di aderire ai due provvedimenti.

Pubblicità

Sabato 27 aprile uffici aperti

Delle 710mila domande presentate al 13 aprile scorso, 605mila erano per la rottamazione delle cartelle. Per il saldo e stralcio invece le istanze presentate erano 105mila. Lo stralcio delle cartelle provenienti da mancato versamento dei contributi previdenziali e da mancati versamenti delle imposte provenienti dalle dichiarazioni reddituali necessita del modello Isee, essendo una misura che prevede sconti differenti in base allo stato di necessità del contribuente valutato in base all’Isee del nucleo familiare.

Probabilmente le Entrate si attendono un elevato numero di domande che verranno presentate allo sportello negli ultimi giorni utili. Per questo motivo Agenzia delle Entrate Riscossione ha stabilito una apertura straordinaria dei suoi sportelli dislocati sul territorio per sabato 27 aprile. Escludendo altre operazioni come quelle di cassa per i pagamenti, gli uffici del concessionario resteranno aperti dalle ore 8:15 alle 13:15.

Tre i canali a disposizione

Naturalmente, oltre alla presentazione tramite sportello, restano aperte fino al termine delle operazioni anche gli altri canali disponibili per le presentazioni delle domande.

Pubblicità

Il sito di Agenzia delle Entrate Riscossione fino al giorno 30 aprile avrà aperta l’area a tema dedicata alla rottamazione delle cartelle ed al saldo e stralcio. Sul sito “agenziaentrateriscossione.gov.it”, si potrà accedere al servizio “Fai da te”, anche senza pin, password, Spid o Carta nazionale dei Servizi. Inoltre è possibile, dalle stesse pagine del sito ottenere il prospetto informativo di tutte le cartelle che rientrano nella rottamazione o nel saldo e stralcio. Stando ai dati delle domande già presentate, circa la metà provengono proprio dal servizio telematico offerto dal concessionario per la riscossione.

L’ultimo canale disponibile è quello professionale, cioè rivolgendosi a Caf, professionisti e intermediari autorizzati.