Con la Gazzetta Ufficiale dello scorso 5 maggio, la SNA (Scuola Nazionale dell'Amministrazione) è stata autorizzata ad indire un concorso funzionale al reclutamento di 210 nuove unità.

Le figure selezionate attraverso tale procedura concorsuale assumeranno la qualifica di dirigente di seconda fascia dei ruoli amministrativi, presso le amministrazioni pubbliche indicate nella tabella allegata all'avviso in questione e reperibile sul sito web della Gazzetta Ufficiale.

Attualmente, dunque, non è ancora possibile presentare la propria domanda di partecipazione, in quanto ad essere stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale è l'avviso relativo all'autorizzazione a procedere e non il bando stesso, il quale, tuttavia, dovrebbe essere pubblicato entro brevi termini.

I 210 posti saranno ripartiti tra vari Ministeri

Come già previamente anticipato, i posti che verranno messi a concorso saranno suddivisi tra le varie amministrazioni, Ministeri, Dipartimenti e Agenzie.

Secondo quanto stabilito dalla tabella allegata all'avviso, i posti a concorso saranno così ripartiti:

  • 3 per il Consiglio di Stato;
  • 18 per la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • 21 per il Ministero dell'Interno;
  • 3 per il Ministero della Giustizia - dipartimento Giustizia Minorile;
  • 3 per il Ministero della Giustizia - dipartimento Amministrazione Penitenziaria;
  • 12 per il Ministero della Giustizia - dipartimento Organizzazione Giudiziaria e del Personale;
  • 13 per il Ministero della Difesa;
  • 15 per il Ministero dell'Economia e delle Finanze;
  • 17 per il Ministero dello Sviluppo Economico;
  • 10 per il Ministero dell'Ambiente;
  • 12 per il Ministero dei Trasporti;
  • 3 per il Ministero del Lavoro;
  • 18 per il Ministero dell'Istruzione e dell'Università;
  • 20 per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali;
  • 2 per il Ministero della Salute;
  • 10 per l'Agenzia delle Dogane;
  • 6 per l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane;
  • 4 per l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie;
  • 6 per l'ENAC;
  • 1 per l'AGID;
  • 9 per l'INAIL;
  • 5 per l'INL;
  • 1 per l'ISTAT.

Chi è la SNA e di cosa si occupa

La SNA è la Scuola Nazionale dell'Amministrazione ed ha la funzione di reclutare e formare i funzionari e i dirigenti del settore pubblico e dunque nasce con lo scopo primario di migliorare l'efficienza e la qualità del lavoro svolto dalla Pubblica Amministrazione.

Le principali attività svolte dalla SNA possono essere così riassunte:

  • reclutamento dirigenti della PA;
  • formazione per i dipendenti pubblici;
  • sviluppo di programmi di ricerca sulla PA, politiche pubbliche ed economia;
  • assitenza tecnica alle PA.

La sede centrale della SNA si trova a Roma, ma le attività relative alla formazione dei dipendenti possono essere svolte anche presso la sede di Caserta.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!