Il ministero della Difesa, in data odierna (21 dicembre 2020) ha indetto un concorso interno per titoli straordinario finalizzato al reclutamento di 30 marescialli. A questo concorso possono partecipare i militari con grado di Sergente e i Volontari in servizio permanente. La data di scadenza di questo bando straordinario è il 19 gennaio 2021.

Esercito, concorso straordinario per 30 marescialli: ecco i ruoli

Il bando prevede il reclutamento a nomina diretta di 30 marescialli dell’Esercito così ripartiti: 15 posti per il personale in possesso della laurea in infermieristica; 2 posti per il personale con laurea in igiene dentale; 9 posti per il personale in possesso della laurea in fisioterapia; 2 posti per il personale in possesso della laurea in tecnico sanitario di laboratorio biomedico; 1 posto per il personale con laurea in tecnico sanitario di radiologia medica; 1 posto per il personale in possesso della laurea in tecniche ortopediche.

Requisiti generali di partecipazione

Può partecipare al concorso il personale, in possesso dei seguenti requisiti: non aver riportato nell’ultimo biennio sanzioni disciplinari più gravi della consegna; essere in possesso di laurea nelle professioni sanitarie richieste e della relativa abilitazione professionale; idoneità psico–fisica e attitudinale al servizio militare; non essere stato condannato per delitti non colposi; non aver in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale; non essere sottoposto a misure di prevenzione.

Come presentare la domanda

Il personale militare interessato a partecipare alla selezione dovrà presentare la domanda mediante il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa. Per poter utilizzare il portale web i candidati dovranno essere in possesso di credenziali rilasciate da un gestore di identità digitale nell’ambito del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e di apposite chiavi di accesso fornite al termine della procedura on-line.

Il termine per presentare la domanda è fissato alla data del 19 gennaio 2021.

Decorsi i termini del bando verrà svolta la valutazione dei titoli di merito e, quindi, verrà stilata la relativa graduatoria. I vincitori del concorso saranno tenuti a frequentare un corso di formazione della durata massima di tre mesi, qualora ritenuto indispensabile dalla Forza Armata di appartenenza.

Infine, i vincitori verranno immessi nel ruolo dei marescialli dell’Esercito con decorrenza dal giorno successivo alla data di nomina dell'ultimo maresciallo proveniente dai concorsi pubblico e a nomina diretta, conclusi nell'anno.

Segui la nostra pagina Facebook!