Che il maltempo stesse arrivando era chiaro e risaputo da tempo, ma le proporzioni di questo maltempo potrebbero essere più grandi di quanto si aspettasse. Tra la serata di mercoledì e la giornata di giovedì, ci sarà tutto il meridione italiano sotto un vero e proprio disagio meteorologico.

La perturbazione è in arrivo dal Nord Africa, specialmente nella zona tunisina e colpirà soprattutto Sicilia, Calabria e Puglia meridionale.

C'è una vera e propria allerta meteo perchè, secondo gli esperti è in arrivo quella che in gergo giornalistico è definita una "bomba d'acqua" e in alcune zone cadranno oltre 200 mm di pioggia in poche ore.

Inoltre, si potrebbe alimentare, ma su questo non tutti gli studiosi sono d'accordo, un TLC (Tropical Like Ciclones), cioè un ciclone tropicale simile a quelli che si possono verificare sull'Oceano Pacifico, nella zona tropicale dell'Atlantico o nell'Oceano indiano. Questi profondi vortici si creano nel periodo autunnale soprattutto a causa dell'alta temperatura delle acque del mare, attorno ai 27- 28 gradi centigradi. Dopo l'abbassamento delle temperature, anche questi avvenimenti atmosferici sconvolgeranno il clima meridionale.

Aggiornamenti continui:

Le stazioni meteo sono in costante aggiornamento per monitorare questo maltempo che si dirige proprio verso il sud Italia. Per ora, l'area che sembra poter essere più colpita è quella tra la Sicilia, la Calabria meridionale e il Salento. Se quella del ciclone è un'idea solo di una parte dei metereologi, quella del maltempo è invece un'informazione largamente condivisa.

I migliori video del giorno

L'indice di affidabilità, a 48 ore da giovedì è ormai del 70-80%, quindi tutto lascia pensare che la prima perturbazione autunnale ci sarà e sarà molto intensa.

Intanto, attendendo la perturbazione di giovedì, mercoledì caleranno ancora di più le temperature più o meno su tutto il meridione. A #Lecce si passerà dai 26° C di martedì ai 24°C di mercoledì, fino ai 22° C di giovedì. Stesse situazioni nelle città calabresi e siciliane. L'estate è ormai finita e l'autunno si presenta con questa forte perturbazione climatica. #Allerta Meteo