Con l'aggiornamento introdotto da poco sulla MiTo da Alfa Romeo, oltre ad aver ritoccato leggermente il frontale con l'inserimento di una cornice cromata sulla presa d'aria anteriore, sono state introdotte anche nuove opzioni di scelta sia per quanto riguarda i rivestimenti che per i motori. È stato inserito nel listino l'ormai consueto 900 cm cubici, bicilindrico sovralimentato con turbina a benzina, al posto del più grande 1.4 litri, anche se di uguale potenza. I prezzi, invece, non sono stati ritoccati.

L'abitabilità interna dell'autoveicolo non è stata minimamente ritoccata, e infatti, mentre la posizione del guidatore è ottima e confortevole, i passeggeri seduti sul divanetto posteriore soffriranno per la mancanza di spazio, così come accadeva sul precedente modello. Sono stati aggiunti nuovi rivestimenti interni ad hoc, più morbidi al tatto rispetto ai precedenti e di colore a scelta, tra cui il rosso Alfa. È stato anche aggiunto come optional un sistema infotainment, che include anche un navigatore e un modulo di collegamento al telefono cellulare.

Per quanto riguarda il motore, il nuovo bicilindrico, si può affermare che i suoi 105 cavalli lo rendono molto brioso e reattivo alle richieste del guidatore.

Questo motore è inoltre dotato di migliorie che hanno limato i difetti rispetto alle versioni precedentemente introdotti su altri modelli del gruppo Fiat. In ogni caso, anche se il motore garantisce una certa prontezza di risposta, che invoglia a tenere il pedale dell'acceleratore abbassato abbastanza spesso, il resto della vettura è tarato con un'impostazione che privilegia il comfort di marcia e la fluidità di guida.

Ovviamente, essendo questo motore di piccola cilindrata, il consumo di carburante varia molto rispetto al piede del guidatore: usufruendo di tutti i consigli utili a risparmiare carburante e ad adottare uno stile di guida risparmioso e rispettoso dell'ambiente, il consumo si attesta su circa 16 km al litro, mentre spingendo un po' di più sull'acceleratore si scende fino a circa 10 km con 1 litro.

Concludendo parliamo di Pregi&Difetti:

- Pregi: il nuovo motore è il punto di forza dell'auto, la posizione di guida è ottima e la conducibilità del veicolo sulla strada e di qualità Alfa, ovvero sempre perfetta.

-Difetti: il baule è piccolo e la soglia di carico e sempre molto alta, la leva del cambio è troppo lunga per un'auto di questa categoria e il lunotto posteriore complica di molto la vista di cosa accade dietro alla vettura.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto