Arriva sul mercato la nuova Toyota Verso con motorizzazione targata Bmw, frutto dell'accordo sottoscritto dalla casa nipponica e da quella tedesca nel 2011. L'obiettivo per Toyota era quello di colmare un'evidente lacuna della propria gamma commerciale che, per quanto concerne le motorizzazioni diesel, aveva disponibili solo motori da 2 e 2,2 litri.

Un problema non da poco, considerando che i competitor conquistavano il mercato delle monovolume compatte con motorizzazioni diesel grazie a più duttili versioni da 1,5 e 1,6 litri. Ecco allora che, per bruciare letteralmente le tappe e non essere costretti a progettare i nuovi motori con tempi di attesa medio lunghi, è stato sottoscritto l'accordo con Bmw. 

Accordo che come detto ha prodotto il primo frutto, richiedendo solo il tempo necessario ad adattare i motori al cambio a 6 marce della Verso: Toyota Verso 1.6 D-4D, equipaggiata con gli stessi motori utilizzati per la Mini Cooper e per la Serie 1. Rispetto alla precedente versione equipaggiata con il vecchio 2.0 le implicazioni sui consumi sono notevoli, considerando che gli stessi si abbassano a 4,5 litri per 100 km, rispetto ai precedenti 4,9 sulla stessa distanza. 

Le previsioni di Toyota parlano di un previsto 65% complessivo di clienti Verso che opterà per la nuova versione diesel, rispetto al precedente 32% (quando l'unica motorizzazione a gasolio disponibile era la 2.0): tradotto in cifre si parla di 5.000 Verso in più vendute in tutta Europa. 

I prezzi da listino per la nuova Verso 1.6-4D partono dai 24.800 €: è tuttavia previsto uno sconto per il lancio del nuovo modello che porterà il prezzo poco al di sotto dei 21.000 euro.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto