Interessante intervista rilasciata oggi ad 'Auto Motor und Sport' dal numero uno di Alfa Romeo e Maserati,l'amministratore delegato Harald Wester. L'importante dirigente del gruppo italo americano FIAT Chrysler Automobilesha chiarito il suo pensiero sulle nuove tecnologie che presto troveranno spazio nel mondo dei motori. Ci riferiamo ovviamente alla guida autonoma e al motore elettrico. In base a quanto raccontato da Wester, anche queste tecnologie nel futuro prossimo troveranno applicazione in Alfa Romeo. Addirittura il numero uno del Biscione si lancia in una previsione molto importante, secondo cui entro il 2025 la metà delle auto della casa di Arese disporrà di una qualche forma di elettrificazione.

Le novità richiedono forti investimenti

L'amministratore delegato ha chiarito che economicamente parlando l'introduzione di queste novità non sarà una cosa indolore.Il loro sviluppo richiede infatti forti investimenti economici, ma comunque qualche cosa nei prossimi anni da questo punto di vista verrà fatto. Questo in quanto Fiat Chrysler non vuole farsi trovare impreparata dinnanzi alle novità importanti che nei prossimi anni dovrebbero giungere da un punto di vista tecnologico, per quello che riguarda il mondo delle quattro ruote. Come del resto sta avvenendo con quasi tutte le altre principali case automobilistiche internazionali.

Due nuovi Suv nella gamma del Biscione

Harald Wester tuttavia non ha parlato solo di questo nell'intervista.

Il dirigente ha pure chiarito l'importanza strategica dell'arrivo sul mercato della berlina Alfa Romeo Giulia, della quale ci si augura che ne vengano vendute almeno 100 mila esemplari entro la fine del 2017, anno che vedrà arrivare sul mercato tutte le diverse varianti previste. Infine L'Ad del Biscione ha pure ricordato che a breve arriveranno ad arricchire la gamma di Alfa Romeo ben 2 nuovi Suv.

Il primo sarà lo Stelvio, la cui uscirà è imminente e dovrebbe avvenire entro la fine del 2016, anche se la sua commercializzazione avverrà solo nel 2017. Il secondo dovrebbe arrivare più avanti forse entro la fine del 2017.

Segui la nostra pagina Facebook!