Come sappiamo, gli scorsi giorni la nuova berlina Alfa Romeo Giulia è stata una delle principali protagoniste del 'New York Auto Show 2016' che si è svolto sino a ieri 3 aprile 2016. A margine della nota kermesse automobilistica segnaliamo le parole dell'importante dirigente di Alfa Romeo Pieter Hogeveen, il quale ha chiarito una volta per tutte quelle che sono le intenzioni della casa del Biscione per quanto riguarda il mercato automobilistico statunitense. LoHead of Alfa Romeo Marketing & Communications North America in un'intervista rilasciata adAutomobileMag, ha affermato che attorno al progetto del rilancio del Biscione c'è grande entusiasmo ed eccitazione.

Dalle sorti della Giulia dipende il futuro del Biscione

Entrando più nel particolare,Pieter Hogeveen ha pure chiarito che per i vertici della casa di Arese, Alfa Romeo Giulia altri non è cheun veicolo in grado di competere nel segmento premium del mercato auto, partendo alla pari con le proposte della concorrenza tedesca composta principalmente da Audi, Bmw e Mercedes. L'importante dirigente di Fca ha chiarito come rilancio del noto brand italiano passi al 100 per cento dal successo commerciale della nuova Giulia, che sarà ordinabile a partire dal prossimo 15 aprile, giorno in cui si conoscerà finalmente il listino intero della gamma. Proprio per questo motivo, all'interno dell'azienda motoristica milanese si è cercato di fare tutto il possibile per rendere perfetta questa vettura e garantire un esordio ottimale sul mercato.

Da questo punto di vista il mercato Usa è decisivo

Insomma traspare con una certa evidenza dalle parole del noto dirigente del Biscione negli Usa, che la futura riscossa nel mondo dei motori del Biscione, molto dipenderà da come gli automobilisti di tutto il mondo accoglieranno l'arrivo sul mercato di Alfa Romeo Giulia.

Ancora più importante diventa l'esordio della Giulia negli Usa. Proprio questo mercato è considerato da molti come decisivo per decretare la fortuna commerciale di una vettura, che comunque presenta tutte le carte in regola per fare bene.

Segui la nostra pagina Facebook!