L'annuale kermesse canora è tornata e contro ogni aspettativa ha fatto record d'ascolti con il 52.1% di share [VIDEO]. Gli stessi dirigenti Rai ipotizzavano un'oscillazione tra il 40% e il 45%, ma forse la curiosità di vedere come se la sarebbe cavata la squadra di #claudio baglioni e l'assenza di concorrenza nelle principali reti avversarie, queste percentuali sono state abbondantemente superate. In attesa di vedere come se la caveranno con la seconda serata, andiamo a vedere i momenti top e flop della serata.

Momenti Top

La signora Rosa Trio: clamore e popolarità per una donna in platea. In un momento di intrattenimento #Michelle Hunziker è andata tra il pubblico e ha intervistato a caso una persona.

La signora si è alzata, ha dato le proprie impressioni sulla serata e, incoraggiata dalla svizzera, ha svelato il suo nome ed i suoi canali social. Il popolo del web è letteralmente impazzito e la donna ha ricevuto una valanga di followers e commenti divertiti sui suoi profili. La stessa non si aspettava un momento di notorietà così forte e in giornata ha tenuto a ringraziare tutti su Instagram dichiarandosi felice per l'ondata positiva ricevuta. Top influencer 2018

Il maestro Beppe Vessicchio: colonna portante di Sanremo, un applauso va sempre rivolto all'eterno direttore d'orchestra. Dalla celebre barba riconoscibile tra mille, basta solo nominarlo per portare il sereno nelle giornate più tempestose. Una garanzia per tutti. Idolo delle folle.

L'anziana che ha ballato con Lo Stato Sociale: la donna di 83 anni ha incantato tutti.

Famosa nel mondo e celebre per aver partecipato a Britain's got talent e Tu sì que vales (versione spagnola), la britannica Sarah "Paddy" Jones (questo il suo nome) è stata una delle protagoniste inattese della serata. Voglio invecchiare come lei.

I vestiti di Michelle Hunziker: si va sul sicuro con Michelle, qualsiasi cosa indossi le sta divinamente, anche con un sacco attirerebbe l'attenzione su di sé. Tuttavia c'è da dire che i vestiti sono stati comunque meravigliosi ed hanno affascinato il pubblico. Divina.

Momenti Flop

L'assenza di Maria De Filippi: eravamo rimasti estasiati l'anno scorso dalla conduzione di Maria che aveva portato C'è Posta Per Te a Sanremo e ci è mancata molto. Speriamo di rivederla nella kermesse in futuro, magari col suo compagno d'avventure Rai Carlo Conti. Ci manchi.

Gli sketch lenti: Baglioni, Hunziker e Favino hanno tentato di ravvivare i momenti vuoti della serata con degli intramezzi divertenti, tuttavia a volte sono sembrati molto forzati e lenti. Michelle brava al timone del programma, ma è ancora da rivedere il tutto.

La polemica Ermal Meta e Fabrizio Moro: al DopoFestival è stata lanciata la notizia bomba che il brano presentato da Moro e Meta potesse essere un plagio di una canzone presentata nel 2016 a Sanremo Giovani dal titolo "Silenzio". Sono da lì partite molte polemiche fino a giungere alla conferma Rai che il brano non può definirsi plagio. Il regolamento [VIDEO] prevede che possono essere utilizzati stralci di canzoni già pubblicate a patto che non si superi 1/3 del totale. Una questione che darà ancora molto da discutere ma che sembra un modo per gettare in cattiva luce i due partecipanti. Vedremo come finirà.

La lunga durata: a Sanremo è concesso tutto, però la serata di ieri è stata effettivamente molto lunga. Alla fine Michelle ha scherzato dicendo "è volata la serata vero?" e la platea ha timidamente risposto. Non ci si aspetta che duri poco, ci mancherebbe, forse bisognerebbe un po' alleggerire il tutto. #Sanremo 2018