Emergency lavora anche in Italia, curando gratuitamente migranti e residenti in grave difficoltà economica. Forse non tutti lo sanno, ma l'associazione fondata da Gino Strada ha aperto sul territorio nazionale - a partire dal 2006 - tre poliambulatori (a Palermo, a Marghera ed a Polistena), quattro sportelli di orientamento socio-sanitario a Sassari, Messina, Catania e Ragusa, attivando inoltre quattro ambulatori mobili.

"Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso un diritto disatteso" leggiamo sul sito di Emergency "migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all'interno di un sistema sanitario complesso". Da qui la decisione dell'Associazione, conosciuta soprattutto per le attività nelle zone di guerra, di intervenire anche nel nostro Paese - attraverso il Programma Italia - laddove il disagio è maggiore.

Le prestazioni offerte nei poliambulatori Emergency sono a titolo gratuito; si garantisce assistenza sanitaria sia ai migranti (siano essi provvisti o meno di permesso di soggiorno) sia ai residenti che versino in stato di indigenza. Di seguito i recapiti utili:

  • Poliambulatorio di Palermo (PA) Via G. La Loggia 5/a Tel. 091.6529498
  • Poliambulatorio di Marghera (VE) Via G. B. Varè 6 Tel. 041.0994114
  • Poliambulatorio di Polistena (RC) Via Catena 45 Tel. 347.3448435.

L'obiettivo degli sportelli socio-sanitari è quello di indirizzare correttamente i pazienti che necessitino di esami o visite presso le strutture pubbliche e monitorare il territorio per individuare eventuali sacche di disagio economico e sociale o negazioni dei diritti, collaborando con le istituzione e le associazioni locali.

Attraverso gli ambulatori mobili, Emergency presta gratuitamente cure mediche soprattutto nelle aree a forte presenza di migranti (zone agricole, campi nomadi e campi profughi). Dall'aprile 2011 al 31 marzo 2013 tramite queste strutture itineranti sono state effettuate quattordicimila visite.

Sul sito Emergency sono disponibili tutte le indicazioni necessarie a sostenere economicamente l'Associazione ed a prestare opera di volontariato in ogni contesto nel quale l'organizzazione è attiva.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto