La primavera è soprattutto la stagione dedicata alla 'linea' e alla propria 'dieta alimentare' visto che la prossima estate ci sarà da affrontare la tanto temuta 'prova costume'. Si presta attenzione, naturalmente, anche alle bevande che, di solito, scegliamo rigorosamente 'light', proprio per evitare gli zuccheri e le calorie che fanno così male alla nostra linea.



Ebbene, da oggi dovremo riflettere un pò di più sull'uso (ma soprattutto sull'abuso) di questo tipo di drink, già peraltro, comunque, criticati anche nel recente passato: infatti, uno studio presentato al meeting annuale del College americano di Cardiologia tenutosi a Washingon ha lanciato un grido di allarme per le bibite gassate tipo 'light' come la Coca Cola Zero o altre simili.



Queste bevande senza zucchero ma contenenti dolcificanti vari, creerebbero problemi cardiaci nelle donne e aumenterebbero in maniera consistente i rischi di infarto, ictus e altri disturbi cardiovascolari, mettendo seriamente a repentaglio la nostra Salute.



I dati che sono stati evidenziati dai ricercatori hanno registrato un aumento del 30% delle probabilità di malattie cardiocircolatorie tra le donne che, abitualmente, bevono due o più bevande gassate light al giorno. Gli studi sono stati compiuti su donne volontarie che sono state seguite in questa ricerca per ben nove anni: queste pazienti hanno mostrato rischi più alti del 50% di morte per malattie cardiache, rispetto a chi non fa uso di queste bevande.

La ricerca ha esaminato dati relativi a 59.614 donne in età post-menopausa e fa parte del vasto studio "Women’s Health Initiative"