Mal di testa o cefalea: ne soffrono in molti ed è un disturbo fastidioso e frequente durante un'influenza o dopo aver consumato troppo alcol. Molti altri eventi possono provocarlo e sono le cosiddette cefalee occasionali. Per alcuni la cefalea è invece un grosso problema perchè si presenta molto frequentemente oppure è così violenta da impedire qualsiasi attività, anche quella lavorativa. In questi casi la cefalea diventa una vera e propria malattia. Circa il 40% delle donne ed il 20% degli uomini ne soffrono. Nella maggior parte dei casi si tratta di sintomi non associati ad altre malattie. In caso di cefalea intensa è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia che saprà suggerirvi al meglio.

Nell'emicrania il dolore colpisce in un solo lato della testa, il dolore è spesso pulsante e la luce, anche i suoni , danno fastidio e può essere accompagnata da nausea e vomito. Durante un attacco di emicrania i vasi sanguigni del cranio subiscono alcuni cambiamenti che influiscono sulle cellule nervose. Le principali cause che portano a questo fastidio sono il fumo e l'alcool. La prevenzione è la migliore soluzione a questi problemi. Per prima cosa è importante controllare la dieta e eliminare, o ridurre, l'alcool e il fumo. Fare un adeguata attività fisica e cercare di gestire al meglio l'ansia e lo stress. Il dolore si localizza spesso nella parte posteriore del cranio, a volte anche a livello degli occhi, e può essere accompagnato da rigidità della nuca.



La prevenzione del mal di testa attraverso i farmaci è consigliata nei casi di dolore cronico o frequente, e nelle forme di cefalea particolarmente dolorose. I farmaci dovranno essere consigliati solo da un medico qualificato e di fiducia. Gli studenti e le persone che per motivi di lavoro trascorrono molte ore sedute e in posizioni scorrette accumulano stress e tendono ad essere ansiosi.

Tutto questo può scatenare questa crisi nervosa. La sera è consigliabile bere una camomilla rilassante e calda, fare un bel bagno caldo e cercare di rilassarsi un po'.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!