Ci siamo, l'influenza 2014 - 2015 è arrivata puntuale come le tasse e purtroppo, secondo le previsioni, potrebbe raggiungere il suo picco massimo proprio durante il periodo Natalizio rovinando le feste a migliaia di italiani. Tuttavia, prima dell'arrivo delle temperature più basse, i casi di "falsa influenza", favoriti dai bruschi e continui cambiamenti delle temperature hanno registrato numeri da record e si pensa che potrebbero arrivare a 6 milioni durante tutto l'inverno.

Pubblicità
Pubblicità

Tra questi tipi di influenza va ricordata la cosiddetta influenza intestinale o gastrointestinale della quale cercheremo di spiegare quali siano i sintomi, le cure e le precauzioni, come faremo anche nel trattare l'influenza classica stagionale. Tutto ciò, considerando i casi di decesso che stanno allarmando le strutture preposte, avvenuti dopo la somministrazione del vaccino anti-influenzale che ha spinto le autorità (AIFA) a bloccare 2 lotti del vaccino.

Pubblicità

Influenza Intestinale 2014 - 2015: sintomi e cura

L'influenza intestinale 2014-2015, favorita dal clima caratterizzato da frequenti sbalzi termici, ha già fatto registrare, insieme ad altri tipi di simil-influenza, circa 90 mila casi in poche settimane. L'influenza intestinale è provocata dal "Norovirus" i cui sintomi sono vomito, diarrea e crampi allo stomaco, mentre il suo decorso è di pochi giorni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Questa influenza intestinale è molto contagiosa e si manifesta rapidamente e in maniera aggressiva, debilitando i bambini e gli anziani ma risultando meno fastidiosa nei soggetti sani e giovani. Non essendo, spesso, previsto un trattamento specifico farmacologico, un rimedio è rappresentato dai fermenti lattici che, assunti in dosi adeguate e scelti in base determinati requisiti specifici, possono svolgere un'azione terapeutica o preventiva per la loro capacità di inibire la crescita di batteri gastroenterici patogeni e di proteggere la mucosa intestinale.

Influenza stagionale 2014 - 2015: sintomi, cura e prevenzione

Le previsioni sull'influenza stagionale 2014-2015 sono rassicuranti, infatti, si parla di un attacco mite o, perlomeno, più lieve rispetto all'anno scorso, con una stima di circa 4 milioni di casi. I sintomi sono quelli classici e cioè:

  • spossatezza
  • febbre anche alta
  • mal di testa
  • raffreddore
  • bruciore agli occhi
  • naso che cola e malessere generale
  • mancanza di appetito
  • brividi
  • sensazione di freddo nelle ossa

L'infezione da virus influenzale dura circa 7-8 giorni, mentre, il suo periodo di incubazione prevede 2-3 giorni.

Pubblicità

Una buona prevenzione nei confronti del contagio da influenza prevede il fatto di lavarsi spesso le mani, favorire il ricambio di aria negli ambienti, evitare i contatti ravvicinati con le persone infette (soprattutto con i fluidi). La cura dell'influenza non necessita dell'uso di antibiotici, tuttavia, possono risultare utili farmaci per abbassare la febbre alta, per fluidificare l'eccesso di catarro, molto riposo e bevande calde idratanti.

Pubblicità

Influenza 2014 - 2015: Vaccino sospetto

Prima di concludere, vale la pena di fare un accenno ai casi di decesso seguiti alla somministrazione del vaccino anti-influenzale FLAUD, che in questi giorni ha fatto registrare 11 vittime in tutta l'Italia. Per vederci chiaro l'AIFA ha bloccato la distribuzione di due lotti e non esclude di procedere al ritiro di altri. Le vittime sono tutti anziani e al momento sembra che non ci siano evidenze di possibili contaminazioni del prodotto o difetti gravi nella produzione dello stesso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto