Cinque giornate di campionato, cinque vittorie. Questo è il bottino glorioso di Mister Mancini e compagnia, che sabato affronteranno un test molto importante contro la Fiorentina, per capire quanto questa squadra sia matura per fare discorso di una certa importanza in ottica di classifica.

Pubblicità
Pubblicità

Icardi: il ritorno del bomber 

Nel frattempo è capitan Icardi che, dopo la passata stagione in cui si è rivelato cecchino e bomber spietato, quest'anno patisce un pò la fame da gol avendo all'attivo un solo gol messo a segno domenica scorsa contro il Chievo Verona, determinante per la vittoria. Nonostante ciò, non sembra essere affatto preoccupato da questo digiuno; il giocatore è contento della situazione molto positiva che vive il gruppo e che la squadra riesca a fare risultato nonostante la sua astinenza; il suo obiettivo è giocare per la squadra e ci sta riuscendo egregiamente.

Le parole di Mauro Icardi, nei capitano dell'Inter
Le parole di Mauro Icardi, nei capitano dell'Inter

Quando gli si viene chiesto cosa significa per lui la fascia di capitano (sottratta a capitan Ranocchia, relegato ormai in panchina, esprime, con non poco orgoglio, la felicità di questa cosa ed aggiunge che le responsabilità che provengono dalla fascia non lo intimoriscono minimamente. Su di lui, infine, una domanda di rito: il gossip. Maurito è ben consapevole di essere al centro del gossip nostrano, in virtù della popolarissima situazione amorosa con l'ex moglie di Maxi Lopez, Wanda Nara; ed anche il quel caso capitan Icardi è molto plastico: cerca di vivere al di sopra di ogni spettro malefico prendendosi cura della sua Francesca e dei figli che Wanda ha avuto con Maxi Lopez che considera, a tutti gli effetti, figli suoi.

Pubblicità

Ultime battute poi dedicate al loro condottiero: Mister Mancini. Ebbene si, se per i giornalisti Roberto Mancini risulta essere un allenatore poco spettacolare e particolarmente difensivista, Mauro Icardi lo difende a spada tratta conferendo a lui gran parte dei meriti dei risultati ottenuti finora. Secondo quanto detto da Icardi, il 'segreto tecnico' del Mancio non riguarda particolari schemi tattici, è un allenamento mentale e di gruppo consistente nel tenere il gruppo sempre unito, col cuore e con la mente; un gruppo che non deve smontarsi neanche nelle situazioni più intricate.

Leggi tutto