Ferdinando De Giorgi, ex tecnico della Lube-Civitanova esonerato lo scorso 21 febbraio, sarà la nuova guida della nazionale di Pallavolo maschile italiana. Il tecnico pugliese prenderà il posto di Chicco Blengini, l'allenatore che lo ha sostituito sulla panchina della squadra marchigiana. Per De Giorgi l'incarico inizierà dal mese di ottobre 2021, dopo i Giochi Olimpici di Tokyo, dove la nazionale parteciperà capeggiata ancora da Blengini. Il c.t. torinese, poi, rientrerà definitivamente alla Lube, con la quale ha stipulato un contratto valido per un'altra stagione.

L'esonero di De Giorgi e l'arrivo di Blengini

L'esonero di De Giorgi alla guida della Lube-Civitanova è avvenuto dopo la sconfitta per 3-1 contro i polacchi dello Zaska, nell'andata dei quarti di finale di Champions League. “Una decisione forte, maturata al culmine di un periodo che dopo la vittoria della Coppa Italia è risultato poco prospero per la squadra, nonché contraddistinto da rapporti palesemente difficili in campo”, si legge in un comunicato del club dopo la pesante sconfitta. Insieme a lui è stato allontanato anche il vice-allenatore Nicola Giolito.

Nelle 24 ore successive è stato nominato il nuovo tecnico della Lube Civitanova, ovvero Chicco Blengini, che da febbraio ricopre il doppio ruolo di allenare un club e la nazionale italiana di pallavolo.

Il tecnico torinese ha assunto il primo incarico da allenatore nel 2009 con i Lupi Santa Croce, una società toscana della Serie A2, con la quale ha ottenuto risultati importanti già al secondo anno con la vittoria della Coppa Italia di Serie A2 e la finale dei play off di promozione.

Nel 2014 ha preso un doppio incarico, quello di tecnico della Top Volley Latina e di vice-allenatore della nazionale al fianco di Mauro Berruto.

Nel 2015 è approdato alla Lube Civitanova, diventando, allo stesso tempo, anche il tecnico della nazionale italiana di Pallavolo maschile, con cui ha conquistato il secondo posto nei Giochi Olimpici di Rio del 2016, perdendo in finale contro il Brasile per 3-0.

La carriera di De Giorgi

Tra Ferdinando De Giorgi e la Lube-Civitanova c'è stato già un primo matrimonio nel 2005, durato cinque anni fino al 2010.

Con la squadra marchigiana ha conquistato il titolo italiano, due volte la Supercoppa italiana, nel 2006 e nel 2008, una Coppa CEV e due Coppe Italia. Nei successivi anni ha diretto una squadra della massima serie italiana, l'Umbria di San Giustino. Poi è diventato l'allenatore in una squadra polacca, poi di in una russa fino ad arrivare ad essere il c.t della Polonia nel 2017, squadra guidata da marzo a settembre. Nel 2018 è stato ingaggiato da una nuova squadra polacca, con la quale ha chiesto di rescindere il contratto per poter tornare alla Lube-Civitanova nel dicembre 2018.

Segui la pagina Pallavolo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!