Tra le novità fiscali che questo 2015 ha riservato agli italiani abbiamo anche l'introduzione del 730 precompilato o com'è stato ridefinito "quasi-compilato". In questa breve guida vedremo come riuscire a scaricare il proprio modello direttamente dal sito web dell'Agenzia delle Entrate. Il procedimento è breve ma richiede il possesso del Pin di accesso ai servizi online dell'Ente oppure è necessario richiederlo. Ricordiamo che sarà possibile scaricare il proprio modello precompilato direttamente dal sito web dell'Inps dal prossimo 15 aprile 2015.

Richiesta Pin ai servizi Fisconline

Come abbiamo detto il primo passo da fare è quello di richiedere, se non è in nostro possesso, il Pin per poter accedere ai servizi digitali offerti dall'Agenzia delle Entrate ai fini contributivi.

Il servizio si chiama Fiscoline. La prima cosa da fare è recarsi sul sito dell'Agenzia delle Entrate e cliccare sul pulsante in alto a destra su cui p riportata la dicitura "Area Riservata" a questo punto bisognerà selezionare l'opzione "Non sei ancora registrato?" così da avviare il processo di registrazione della nostra utenza. Una volta inseriti i nostri dati personali e i nostri recapiti si riceverà la prima parte del Pin mentre l'altra metà sarà possibile riceverla entro 16 giorni dalla data di richiesta direttamente a casa propria. Altra soluzione è quella di effettuare la richiesta del Pin per via telefonica e come avviene per via telematica parte la verrà comunicata immediatamente e l'altra parte per via posta. Per chi non ha praticità con i nuovi sistemi di utilizzo del web sarà possibile recarsi presso un ufficio o un intermediario abilitato e poter richiedere l'accreditamento del Pin, che si svolgerà comunque in due fasi per motivi di sicurezza.

I migliori video del giorno

Chi potrà scaricarlo

Il #modello 730 che sarà disponibile al download in via sperimentale per tutti coloro che riusciranno ad accedere alla piattaforma online e sono interessati da redditi provenienti da lavoro dipendente o da redditi assimilati. Il modello fornito dall'Agenzia delle Entrate potrà essere vagliato dai contribuenti e accettato oppure potrà essere modificato. Il modello sarà disponile in una apposita sezione del proprio pannello utente che sarà attiva dal prossimo 15 aprile 2015. #Inps #Dichiarazione dei redditi