Mancano ormai pochi giorni al 15 aprile, la data in cui i contribuenti italiani potranno scaricare online il nuovo modello 730 precompilato: una delle più importanti novità introdotte dall'Agenzia delle Entrate in materia di Dichiarazione dei redditi. Un altro cambiamento significativo riguarda, infatti, la Certificazione Unica che da marzo di quest'anno ha sostituito il vecchio CUD. Ma cosa cambia, di fatto, con l'introduzione del nuovo modello 730 e della CU 2015? Vediamo insieme alcune utili istruzioni sulla compilazione online della modulistica e le date di scadenza entro le quali inviare i modelli all'Ufficio delle Entrate.

Chi può utilizzare la nuova Certificazione Unica 2015

Con l'introduzione della CU 2015, che ha definitivamente mandato in pensione il vecchio CUD, fare la dichiarazione dei redditi è divenuto più semplice sia per i lavoratori dipendenti che per quelli autonomi che non possono presentare il modello 730.

I cambiamenti apportati dall'Agenzia delle Entrate consentono infatti anche ai liberi professionisti, che lavorano con partita Iva o ritenuta d'acconto, di dichiarare provvigioni o redditi diversi mediante la Certificazione Unica 2015.

Quando presentare la CU 2015 all'Agenzia delle Entrate 

Per facilitare ulteriormente la vita dei contribuenti, la CU 2015 può essere trasmessa all'Ufficio delle Entrate in via telematica, dopo aver semplicemente compilato le sezioni relative all'8, al 5 e al 2 per mille Irpef. La data di scadenza per i lavoratori dipendenti e i pensionati era il 9 marzo, mentre chi non ha l'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi tramite modello 730, i lavoratori autonomi quindi, può tranquillamente inviare la modulistica sulla Certificazione Unica oltre quella data, senza subire alcuna sanzione.

I migliori video del giorno

Come scaricare il nuovo modello 730 precompilato

Dal 15 aprile 2015, il nuovo modello 730 precompilato sarà disponibile soltanto sul sito ufficiale dell'Agenzia delle Entrate: contrariamente a quanto affermato da alcune voci infondate, tutta la procedura relativa alla dichiarazione dei redditi si svolgerà infatti online e non verrà inviata a casa alcuna modulistica cartacea. Per scaricare il modello 730 dal sito web, sarà sufficiente accedere all'area riservata utilizzando il codice Pin. Chi non possiede le credenziali per navigare in quella sezione, può tranquillamente richiederle compilando il modulo presente nel portale o chiamando il call center; chi preferisce richiederle personalmente può invece recarsi presso un ufficio dell'Agenzia delle Entrate.

Quando presentare la dichiarazione dei redditi

Una volta preso possesso del modello 730 precompilato e letto le istruzioni sulla procedura da seguire, sarà sufficiente completare i campi relativi al'8, al 5 e al 2 per mille Irpef e ricordarsi di inviarlo all'Agenzia delle Entrate entro e non oltre il 7 luglio.

Così come avviene per la Certificazione Unica 2015, anche la consegna del modello 730 precompilato può avvenire in maniera diretta oppure tramite CAF e professionisti abilitati ad eseguire la dichiarazione dei redditi. I contribuenti che preferiscono optare per quest'ultima opzione, devono semplicemente fornire una delega che autorizzi l'accesso al proprio modello 730.