Internet, si sa, può essere il mezzo ideale e più veloce per comunicare qualcosa a qualcuno, ma spesso è bene guardarsi dai tentativi di phishing all'ordine del giorno. La Polizia di Stato, in tal senso, sta avvisando gli utenti che in questo periodo una truffa da parte di una falsa Agenzia delle Entrate sta mandando messaggi di posta elettronica a cittadini e imprese in cui si richiede una 'Verifica Tributaria', nome che molti hanno trovato nell'oggetto della propria casella di posta. Le forze dell'ordine, sul proprio portale, hanno comunicato agli utenti che, per nessuna ragione, devono essere aperti questi messaggi, dato che nasconderebbero un link che, se aperto, permetterebbe ad un pericoloso malware di impossessarsi dei nostri dati, nonché del nostro computer.

Una truffa bella e buona, insomma, dalla quale stare alla larga soprattutto perché l'indirizzo dalla quale provengono queste email (agenzia.entrate@pec.it) è molto simile a quello reale dell'Agenzia delle Entrate.

Come difendersi dai tentativi di phishing

La sicurezza online è di fondamentale importanza per tutti coloro che utilizzano internet per lavoro o che comunque hanno nel proprio computer dati personali importanti. La prima cosa da fare quando si ricevono messaggi di questo tipo è di cancellarli immediatamente e segnalarli come 'spam' o 'phishing' a seconda di quale casella di posta si utilizza. Gmail, ad esempio, vi permette di etichettare le email importanti, che quindi non verranno cestinate dopo i canonici 30 giorni e allo stesso tempo vi permette di non vedere più queste truffe.

Sarà sufficiente spostarli la prima volta nella casella 'spam' e poi eliminarle definitivamente per non vederle più comparire sulla vostra casella di posta. Segnalando al commissariatodips.it/ questi tentativi di truffa, inoltre, avrete la possibilità di informare anche altre persone di ciò che sta avvenendo online.

Per ogni ulteriore aggiornamento sulla situazione, ti consiglio di seguirmi cliccando l'apposito pulsante sulla parte superiore sinistra di questo articolo.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!