Numerosi rumors stanno circolando in rete ultimamente sui nuovi top di gamma della mela morsicata: tra cui la batteria più capiente e il nuovo taglio di memoria da 256 GB disponibile per iPhone 7 Plus.La voce che ha fatto più scalpore, è quella dell'eliminazione da parte di Apple dell'ingresso standard per le cuffie da 3,5 mm nel prossimo iPhone 7, la cuifunzione sarà svolta dal connettore di lightning. Da quanto traspare in rete dovremmo veramente iniziare a convivere con l'idea che Iphone 7 non avrà l'uscita Jack da 3,5 mm, sia la Forbes che FastCompany hanno segnalato la questione in vari report.

Audio con la cancellazione del rumore a prova diAudiofili.

Secondo queste voci, a meno che non vogliate optare per una soluzione wireless, il connettore di Lightning sarà la porta predefinita di uscita audio: soluzione giustificata dal fatto che Apple voglia appunto ridurre drasticamente le dimensioni dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Per accontentare gli audiofili, l'azienda di Cupertino vuole implementare una tecnologia per la cancellazione del rumore elaborata con Wolfson Microeletronics, ma occorrono delle cuffie apposite.

Nel report FastCompany dichiara che le EarPod incluse nella confezione non possiederanno questa tecnologia: per beneficiare di ciò, bisognerà acquistare delle cuffie magari delle EarPod migliorate con connettore lightning vendute a parte.

Probabilmente in molti non sono contenti di questa soluzione per rendere l'iPhone ancora più sottile. Questa voce, dell'eliminazione dell'uscita jack delle cuffie, è presente da qualche tempo in rete e fa arrabiare molti utenti.

Anche se solo un rumor e non c'è niente di concreto che faccia presupporre la veridicità della notizia.

Petizione contro Apple per l'eliminazione del Jack Audio.

C'è gia qualcuno che in rete sta raccogliendo le firme per protestare sulla eliminazione dell'uscita standard degli auricolari su sumofus.org. Le presunti voci su un abbandono dell'uscita jack audio da 3,5 mm per auricolari sui futuri iPhone ha fatto arrabbiare alcuni utenti della mela morsicata oltre 200.000 hanno firmato una petizione per bloccare l'azienda di Cupertino.

Si legge nella petizione: “Apple sta cercando di far scappare i propri clienti. “Solo una massiccia campagna internazionale può costringere Apple a cambiare i piani”.

“Non solo questo obbligherà gli utenti iPhone a cacciare nuovo denaro per sostituire le cuffie Hi-FI, ma creerà inoltre solo montagne di rifiuti elettronici che probabilmente non saranno riciclati. Secondo le Nazioni Unite, fino al 90% dei rifiuti elettronici mondiali sono commerciati illegalmente o scaricati in discariche ogni anno. Dillo ad Apple di rispettare i propri clienti e il nostro pianeta mantenendo il jack per le cuffie.

Apple enfatizza le sue credenziali green ma la verità èsolo che Apple ha investito nelle energie rinnovabili, cominciò ad eliminare gradualmente le sostanze chimiche tossiche, quando la pressione dell'opinione pubblica si è fatta troppo forte da ignorare. Il potere della gente lo ha permesso già prima, e possiamo farlo di nuovo”.

Iphone 7: impermeabile e con supporto alla ricarica wireless

Proseguendo con il report di FastCompany, iPhone 7 potrebbe essere impermeabile e supportare la ricarica wireless, ma non vi illudete troppo presto: tali ipotesi bisogna prenderle con le pinze, già nelle precedenti versioni Apple aveva valutato l'inserimento di queste feature per poi rimuoverle prima del lancio.

Detto ciò, quel che abbiamo capito negli ultimi giorni èche ci aspettano grandi novità per iPhone 7, che si distinguerà parecchio dalle precedenti versioni. L'impermeabilità e la ricarica wireless sono solo due tra le funzionalità più richieste dagli utenti, insieme ad una batteria più capiente e più spazio di archiviazione. Ma quest'ultime feature riusciranno ad indorare la pillola, distogliendo gli utenti dall'assenza del jack ? Per rimanere aggiornato su questo e altri argomenti premi il tasto "Segui" a sinistra a fianco al mio nome.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!