Quante volte, parlando con i nostri amici, abbiamo stilato una classifica dei nomi meno virili e meno "accattivanti"? Quante volte magari ci siamo lamentati del nostro nome? Bene, da oggi una ricerca di un sito americano ci indica quali sono i nomi più provocanti e quelli che hanno meno appeal; scopriamo dunque quali sono. Il sito "BabyNameWizard" si è "divertito" ad intervistare numerose persone che si sono espresse per quello che riguarda i nomi maschili e femminili. Gli intervistati, su circa 40mila nomi, hanno rivelato le loro preferenze, stilando indirettamente una classifica dei nomi più gettonati.

Per i nomi maschili si aggiudica questa particolare classifica il nome di Alessandro ed il motivo è presto detto. Secondo alcuni ricercatori americani al nome Alessandro apparterrebbe una forte carica di virilità per via della lettera "o" finale e della doppia consonante "s".Un mix esplosivo ed il giusto equilibrio tra vocali e consonanti darebbero una forte carica sensuale ai nomi che possiedono queste caratteristiche grammaticali. Rimanendo sul genere maschile, sempre secondo questa classifica, i nomi: Lorenzo, Matteo, Romeo, Dimitri, Marcello e Dante avrebbero più chanche di conquistare una donna, rispetto alle persone che non si chiamano in questo modo. L'avreste mai detto che il nome Romeo è prettamente da "rimorchio"?

Il bello dei sondaggi e delle classifiche.

Nomi femminili

Per quanto riguarda il genere femminile si classifica al primo posto il nome Scarlett, paragonabile al nome Rossella in italiano. Che gli intervistati si siano fatti influenzare dalla bellezza mozzafiato di Scarlett Johansson? Altri nomi "vincenti" sono risultati essere: Nicoletta, Alessandra, Giuliana, Adriana, Natalia e Chanel. Non c'è spazio in questa classifica per i vari: Ernesto, Howard, Bob, Agnese, Gertrude e Bertha. Nomi troppo rigidi, sempre secondo questi ricercatori, che renderebbero più complicato il famoso "aggancio" in discoteca. Sarà realmente così? Eviterete al vostro futuro figlio nomi del genere? Forse per rispondere a questa domanda ci vorrebbe un ulteriore sondaggio!