Anche quest'anno tutti sono pronti per festeggiare Halloween. Una festa molto apprezzata fatta di tante tradizioni e leggende. Tra le tante, una delle più amate è la storia di Jack O' Lantern. Il termine "Jack O'Lantern" comparveper la prima volta in uno scritto del 1750, riferendosi ad una sentinella o ad un uomo con una lanterna in mano. La gente a quei tempi pensavache nella notte di i fantasmi lasciassero le tombe per ritornare alle loro dimore di quando erano ancora in vita.

Nella leggenda si parla di una rapa e non di una zucca perchè gli irlandesi quando sbarcarono in America non ebbero più il loro tubero e ricorsero alle grandi zucche gialle.

La leggenda O' Lantern

Questa è la storia di Jack, un fabbro ubriacone cheamava bere birra passando tutto il tempo alla taverna, dove la notte di Halloweenincontrò il Diavolonel balcone seduto vicino a lui. Quel giorno Jack come di suo consueto fare, andò ad ubriacarsi in un pub ma incontrò il Demonioche chiedeva la sua anima.

Jack stava per cadere nelle sue mani però riuscì ad imbrogliarlo facendogli credere che avrebbe vendutola sua anima in cambio di un'ultima bevuta. Il diavolo si trasformò in una monetina da sei pence per pagare la bevuta al fabbro, e con molta rapidità Jack intrappolò il diavolo nel suo borsellino dove aveva una croce d'argento che gli impediva di ritrasformarsi nella sua forma originale. Jack però lo lascio andare via in cambio di un patto, di non tornare a reclamare la sua anima per i prossimi dieci anni, il Diavolo accettò.

Dieci anni dopo lo rincontrò, voleva la sua anima: il Demonio però fu messo alle strette e dovette accettare il patto stipulato, ovvero di non tornare mai più a reclamare la sua anima. Quando Jack morì anni dopo, a causa di una vita rovinata dall'alcol, non fu accettato alle porte del Paradiso proprioa causa della sua vita da ubriacone. Andò poi a bussare alle porte dell'inferno, ma il Diavolo non lo accettò perchè promise che non lo avrebbe più cercato.

Jack supplicòal Demonioalmeno di aiutarlo a trovare la strada e Satana gli gettò un tizzoneardente che Jack mise in una rapasvuotata per aiutarlo ad attraversare la strada buia. Da allora Jack fu condannato a vagare nelle tenebre per sempre con il suo lumino alla ricerca della sua strada. Jack della lanterna (jack O'Lantern) da quel momentofu il simbolo delle anime dannate.

Gli eventi in tutta Italia

Domani 31 ottobre si festeggerà Halloween.

Come ogni anno, non mancheranno i festeggiamenti in tutta Italia. La festa di Halloween è molto amata soprattutto dai più piccoli. Proprio per loro, sono stati organizzati alcuni eventi imperdibili. E' il caso della del Castello dello spavento, ovvero il il Castello e Parco di Masino in provincia di Torino che, per l'occasione, proporrà scenari funesti e cupi. Dal 29 ottobre al 31 ottobre 2016, la compagnia Torino Teatro rievocherà le vicende del conte Guglielmo Valperga che, nel 1599, fu travolto improvvisamente dalla pazzia.

Non da meno anche l'evento al Monastero di Torba a Gornate Olona, a Varese, dove il 31 ottobre si racconteranno storie e leggende di Halloween. Cosa aspettate a inviare auguri spaventosi per Halloween ai vostri amici??

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto