La scienza sta investendo milioni e milioni di euro nella ricerca della vita aliena. Basti pensare a progetti come il SETI (Search for Extra-Terrestrial Intelligence, Ricerca di Intelligenza Extraterrestre) attivo da più di quattro decadi, o al più recente Breakthrough listen che si è imposto una durata massima di 10 anni per scovare la vita extraterrestre. La NASA continua a cercare e trovare pianeti simili alla Terra in zone abitabili, cosa che fa ben sperare in una futura conferma per quanto riguarda altre forme di vita.

C’è però chi ritiene di aver incontrato gli extraterrestri proprio qui sul nostro pianeta e di aver anche stabilito un contatto con loro. La protagonista di questa bizzarra storia è una donna del Missouri che sostiene di aver incontrato un UFO mentre era con suo figlio di 10 anni.

La comunicazione con gli extraterrestri

Un oggetto fiammeggiante non identificato ha inseguito la sua auto per poi fermarsi proprio di fronte al veicolo.

Durante questo avvenimento, la donna avrebbe provato a stabilire un contatto con l’equipaggio del velivolo. A ricevere l’incredibile storia è stato il MUFON (Mutual Ufo Network), un’organizzazione no profit che opera a livello mondiale per investigare i casi di avvistamenti UFO e incontri ravvicinati. “Mentre stavo guidando a nord, ho notato di fronte a me, verso la parte sinistra della strada, un'immagine infuocata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
UFO

Successivamente l’oggetto si è spostato rapidamente da sinistra a destra. Sapevo che era un UFO dati i suoi repentini cambi di posizione. Viaggiava alla stessa velocità del mio furgone. Dopo circa 40 secondi si è fermato sugli alberi al bordo della strada”, ha descritto la testimone nella sua relazione. A questo punto ha preso la decisione di provare a comunicare con un eventuale equipaggio che potesse trovarsi a bordo del velivolo.

“So che potete sentirci, siete più evoluti di noi, lasciateci andare via soli”, sarebbero stati i pensieri della donna. A quel punto l’oggetto si sarebbe mosso in direzione sud est ad altissima velocità. Questo incredibile avvenimento sarebbe avvenuto ben 40 anni fa, nel 1977, e solo ora la donna ha deciso di farsi avanti e raccontare la sua storia. Rimpiange di non aver provato ad avere una comunicazione più profonda e di non aver chiesto i loro intenti sul nostro pianeta.

Anche se sarà una storia quasi impossibile da verificare, Charles Frieden del MUFON sta investigando sul caso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto