Sono molte le notizie in campo archeologico che dimostrerebbero che l'antico Egitto fu visitato dagli alieni. Proprio nel corso della scorsa settimana si è parlato di alcuni veicoli moderni che sarebbero stati scolpiti fra i geroglifici egizi. Questa settimana la notizia appare piuttosto simile, ma i geroglifici analizzati sono contenuti in un altro luogo.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, ci sarebbero altre prove che avvalorerebbero la teoria dei viaggi nel tempo o degli antichi astronauti, quest'ultima ipotesi, nello specifico, vede alcuni alieni atterrare millenni fa in Egitto ed insegnare all'antico popolo la geometria, l'architettura e molte altre materie che avrebbero permesso la costruzione di opere monumentali come le piramidi di Giza.

Geroglifici e Torce

Strange Mysteries, un canale Youtube di stampo ufologico, ha caricato online un video in cui mostra dei geroglifici che conterrebbero le prove dei viaggi nel tempo.

Le piramidi di Giza conterrebbero la prova che siamo stati visitati dagli alieni?
Le piramidi di Giza conterrebbero la prova che siamo stati visitati dagli alieni?

Fra i simboli, infatti, ci sarebbe un disegno che mostrerebbe un uomo che si avvale di una lampada per illuminare la piramide che sta costruendo. Come riporta il Daily Star, secondo il narratore del video, se gli antichi egizi avessero usato delle torce che si basavano sulla combustione di oli, costruendo i cunicoli e le stanze più piccole di cui sono provviste le piramidi, in breve sarebbero rimasti soffocati. I geroglifici in questione sono stati scoperti nel Tempio di Dendara.

Pubblicità

Ibridi alieni

Sono molti i gialli che gravitano intorno all'antico Egitto. Infatti in molti sono convinti che i faraoni sarebbero stati degli ibridi alieni. Questa teoria si basa sulle strane fattezze fisiche che avevano dei faraoni come Akhenaten. In molti credono che gli alieni sarebbero discesi sulla Terra, donando al popolo il loro sapere e imponendosi come divinità. In seguito, sarebbero scomparsi per raggiungere mete non definite. Echi di questa teoria sarebbero contenuti anche in vari Testi Sacri.

Velocità della luce

Ma un altro giallo che riguarda l'antico Egitto sta affascinando i lettori. Stiamo parlando delle misure delle piramidi di Giza, che sarebbero rapportabili alla velocità della luce. 299,792,458 km/s è la misura della velocità della luce, la Grande Piramide di Giza, ovvero Cheope, è posizionata a 29.9792458° di latitudine nord. La prima volta che gli umani sono stati capaci di misurare la velocità della luce è stato nel 1950. Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo dell'ufologia e dell'Archeologia.

Pubblicità

UFO
Leggi tutto