A partire dallo scorso 19 aprile è possibile visitare la Sindone a Torino. All'interno del Duomo della città sabauda, fino al prossimo 24 giugno, è possibile ammirare il telo che avvolse il corpo di Gesù Cristo quando fu deposto dalla Croce. Dopo diverso tempo, finalmente questa reliquia è tornata a disposizione dei fedeli, anche se il pubblico avrà modo di vederla soltanto per pochissimo tempo, dopodiché tornerà ad essere custodita all'interno della Cattedrale di San Giovanni.

A pochi giorni dall'apertura è possibile registrare già un boom di visite, non solo da tutta Italia, ma anche dal resto del mondo. Sono in molti ad essersi recati a Torino, altri lo faranno nel corso delle prossime settimane, per poter ammirare la Sacra Sindone da vicino. Nel corso di questo articolo andremo a capire meglio tutte le informazioni utili sia relative alla prenotazione che alla visita.



Ostensione della Santa Sindone in Duomo: informazioni per prenotazione e visita

Per poter prenotare la propria visita a Torino e vedere la Santa Sindone al Duomo, basta collegarsi al portale "sindone.org" oppure contattare il call center 011.5295550. In alternativa, per chi vive in città o nei dintorni, basta recarsi in Piazza Castello, dove è stato allestito un centro prenotazioni. Una volta in possessi del proprio biglietto, che ricordiamo è gratuito e non costa alcunché, bisogna seguire un lungo percorso prima di trovarsi dinanzi al telo segnato dal volto e dal corpo di Gesù Cristo.

Il punto di partenza è situato in Viale dei Partigiani, dove ogni visitatore è tenuto ad arrivare 15 minuti prima dell'orario che è indicato sul tagliando di prenotazione. Qui, troviamo il punto d'accoglienza per i fedeli, che devono attraversare poi i Giardini Reali alti e la manica nuova di Palazzo Reale, dopodiché sostare all'interno dei padiglioni per la lettura e la proiezione di immagini che preparano alla visione della Sindone.

Ciascun visitatore può sostare davanti al telo soltanto per qualche minuto, poi è costretto ad uscire per consentire la visita agli altri. Al termine del percorso espositivo, che ricordiamo è lungo 850 metri, si trovano il bookshop ed altri servizi, tra cui le 'penitenzierie', ossia punti dove confessarsi. I confessionali sono disponibili sia nella Chiesa dello Spirito Santo che all'interno di una struttura situata in Piazza San Giovanni.

L'orario di apertura è tutti i giorni dalle ore 7.30 alle ore 19.30. Prima di lasciarvi, però, vi ricordiamo che le visite non saranno effettuate nei giorni del 20 e 21 giugno 2015, dato che in quell'occasione arriverà Papa Francesco a Torino per omaggiare la Sacra Sindone. Per questo motivo il Duomo rimarrà chiuso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto