Nella prima serata del martedì di RaiTre, è ormai fissol'appuntamento all'insegna del talk show politico condotto da Giovanni Floris, Ballarò. In apertura di trasmissione, come di consueto, anche ierisera abbiamo assistito alla nuova copertinasatirica realizzata dal comico genovese Maurizio Crozza, che in ogni puntata si concentra sugli argomentipiù caldi del momento legati chiaramente alla sfera politica. Andiamo quindi adanalizzare quali sono stati i temi oggetto della copertina affrontati ieri daCrozza.

Subito in apertura, il conduttore e comico ha voluto fareuna sorta di 'mea culpa', dandosi del cretino per aver sperato che la CorteCostituzionale potesse decidere se il Porcellumfosse costituzionale o meno.

Crozza si è quindi dilungato sull'argomento chiamandoin ballo anche Calderoli che, a detta sua, si sarebbe "fatto aiutare da PeppaPig". Ma per quando dovremmo attenderci la decisione sullacostituzionalità della legge elettorale? Per il comico avverrà quasi certamenteanche ben oltre le festività natalizie, fungendo in tal modo anche da "curadimagrante".

Maurizio Crozza ha quindi ironizzato ancora sulloslittamento, commentando: "Poverini, quelli della Corte Costituzionalesono statali, sono sottopagati, sfruttati...". In realtà, ha poi ribaditoil comico, "sottopagati" non sarebbe la definizione corretta se siconsidera quanto scritto di recente in un articolo sul Fatto Quotidiano,secondo cui la nostra Corte Costituzionale costerebbe tre volte quellabritannica, mentre i nostri giudici guadagnerebbero il triplo di quelliamericani, per non parlare di tutti i costi dei giudici costituzionalinostrani.

Il conduttore e comico ha poi chiamato in causa anche Piero Fassino e Barbara Saltamartini, entrambi ospiti in studio, chiedendo loro spiegazionisulla legge elettorale e domandando al primo quale sia il vero lavoro deiparlamentari.

Infine, non poteva mancare un accenno su Silvio Berlusconi e alla possibilitàche possa essere candidato per le Europee in Bulgaria.

Esilarante, sul finale, l'improbabile discorso in tv:"Care bulgare, cari bulgari. La Bulgaria è il Paese che amo".

Se non siete riusciti a vedere l'intervento satirico diMaurizio Crozza trasmesso ieri in apertura di puntata, potrete semprerecuperare rivedendo il video instreaming; per farlo, avrete trepossibilità: collegarvi al sito ufficiale del programma all'indirizzowww.ballaro.rai.it e cliccando poi su "Copertine"; collegarvi al sitodi Rai.tv o, in alternativa, tramite il canale ufficiale Rai su YouTube.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!