Un programma come il Grande Fratello, come e più di altri, è necessariamente legato a doppio filo ai risultati dell'audience e dello share. Ripercorriamo l'andamento dell'audience del programma, dalla prima edizione all'ultima in un'appassionante altalena.

Grande Fratello. L'inizio folgorante.

La prima edizione resta inarrivabile in termini di telespettatori e di share. La media fu di quasi 10 milioni di telespettatori per uno share medio del 37%. La punta massima, mai più raggiunta, fu appannaggio della puntata finale del 21 dicembre 2000: oltre 16 milioni di telespettatori e quasi il 60% dello share.

Nelle edizioni successive il numero di telespettatori e lo share iniziano lentamente ma progressivamente a calare.

Grande Fratello. Il lento declino.

La quinta edizione, ultima condotta da Barbara D'Urso, ebbe una media di circa 7 milioni di telespettatori. Siamo già a un 30% in meno rispetto alla prima.

La sesta edizione riuscì a mantenere più o meno le stesse cifre; si ebbe, invece, una nuova flessione con la settima e l'ottava edizione che non andarono oltre i 5,5 milioni di telespettatori per uno share del 25% circa.

L'ultima ripresa in termini di audience si ebbe con la nona edizione (siamo ormai in piena era-Marcuzzi) con una media di 6.500.000 spettatori e uno share intorno al 28%.

Quella, però, fu l'edizione in cui la puntata del 9 febbraio coincise con il decesso di Eluana Englaro, donna vittima di un incidente stradale molti anni prima e per 17 anni in stato vegetativo fino alla morte naturale sopraggiunta quel giorno dopo l'interruzione dell'alimentazione artificiale.

I migliori video del giorno

Canale 5 quel preferì mandare in onda il reality invece di una puntata speciale di approfondimento sull'argomento proposta da Mentana che, in seguito al rifiuto ricevuto, diede le dimissioni. Tuttavia il pubblico decretò il 'successo' della scelta dell'emittente: nella sfida a distanza con lo speciale di Porta a Porta sull'argomento, il Grande Fratello stravinse la battaglia dell'audience segnando il record di quella edizione con quasi 8.000.000 di telespettatori.

Grande Fratello. Il crollo e la sospensione.

Quello fu l'ultimo colpo di coda del format. Le edizioni successive videro un tracollo in termini di telespettatori e di share fino alle cifre insignificanti dell'ultima edizione, andata in onda a cavallo degli anni 2011/2012: 3,8 milioni di telespettatori di media per uno share del 17% appena. Per questo motivo, il programma fu ridotto di ben 6 puntate terminando con quasi due mesi di anticipo.

A quel punto, si rese necessario prendere una decisione forte e netta.

Il vicepresidente di Mediaset Piersilvio Berlusconi dichiarò pubblicamente che il format necessitava di una lunga pausa di riposo. Gran parte dello staff fu congedato e il casting per l'edizione successiva interrotto.

Grande Fratello. Nel 2014 la rinascita o la fine.

L'edizione 2014, la tredicesima della serie, si preannuncia dunque di vitale importanza. Una ripresa in termini di ascolto rilancerebbe senza ombra di dubbio il genere televisivo.

Un nuovo calo dell'audience, invece, potrebbe mettere la parola fine al Grande Fratello almeno nel format che abbiamo conosciuto in quest'ultimo decennio.