A poche settimane dall'inizio di 'Uomini e donne', Tina Cipollari si è levata qualche sassolino dalle scarpe difendendo i suoi interventi sopra le righe nella trasmissione di Maria De Filippi e confidando al giornalista di 'Panorama' di aver rifiutato 'L'isola dei famosi' per non stare troppo lontana dagli affetti più cari. L'opinionista più famosa della Televisione commerciale che come ricorderemo era al centro di una petizione nata sul web per cacciarla dal programma pomeridiano in quanto sboccata ed attaccabrighe, ha rilasciato un'intervista al settimanale 'Panorama' dove ha difeso a spada tratta 'Uomini e Donne' a cui lei deve molto. Infatti la star che è nata nei salotti di Maria De Filippi molti anni fa ringrazia i coniugi Costanzo per aver creduto in lei dalle origini precisando che non l'hanno mai rimproverata o minacciata di licenziamento come invece era trapelato.

Tina Cipollari sebbene al centro di molte polemiche per i suoi accesi dibattiti con cavalieri e dame difende con mani e piedi il termine 'trash' affibbiato alla trasmissione definendo molto più dannosi certi talk show politici che le sue sfuriate, dichiarando di essersi fatta quattro risate perché le firme raccolte per cacciarla sono state davvero poche. Inoltre Tina, che quando prova una certa antipatia verso un tronista non glielo manda certamente a dire, ha stilato una classifica dei migliori e peggiori tronisti di 'Uomini e Donne' dove al primo posto dei peggiori troviamo Aldo Palmeri e Anna Munafò, noiosi e scontati, ricordando con più affetto Federico Mastrostefano per la simpatia e il trono di Cristian Galella sebbene abbiano avuto scontri violentissimi riconoscendolo molto intelligente.

I migliori video del giorno

Mentre rivaluta Marco Fantini, il tronista della recente stagione televisiva che pensava recitasse fino a ieri un ruolo. Infine, con la sua impareggiabile schiettezza ha ammesso di essere consapevole di non essere un'artista ma di ringraziare per questo Maria De Filippi e Maurizio Costanzo che hanno creduto in lei.